22012019Headline:

SuperAbile si arricchisce ancora, arriva Giulia Sarpero

Genovese, sarà l’ottava testimonial del progetto nato a Bassano Romano

Giulia Sarpero entra in SuperAbile. La 30enne, ingegnere civile e cantante nella band Crisaore, affetta da amelia (mancanza dell’avambraccio destro) sarà l’ottava testimonial del progetto nato a Bassano Romano, da un’idea del consigliere comunale Alfredo Boldorini, con il supporto di Alessandra Mosci (presidente della compagnia degli Etruschi di tiro con l’arco) e Fortunata Scarponi, affermata fotografa provinciale.

Dopo Lorenzo Costantini, Chiara Bordi, Marzia Viola, Brunella Roscetti, Chantal Pistelli McClelland (referente su Pisa e provincia), Flavia Alcibiade e, recentemente, Anna Fusco, il gruppo si arricchisce dell’esperienza e dell’effervescenza della bellissima 30enne genovese. Che sarà la referente del progetto in città.

Giulia, oltre ad essere una testimonial di Model of Diversity, del direttore Alessandro Capoccetti, porta avanti con grande impegno le politiche inclusive con la sua associazione ‘Raggiungere’, “perché – come dice lei stessa – io insieme ad altri ‘ex bambini’ cerchiamo di dare il nostro contributo. Adesso è il nostro turno”.

Fondata nel 1986 da alcuni genitori di bimbi che presentavano malformazioni congenite agli arti o assenti per cause traumatiche, l’associazione – che ha sede a Milano – si è detta pronta ad ospitare un incontro con il format bassanese.

SuperAbile, quindi, dopo le 31 tappe, i 4420 studenti coinvolti, i 2500 km percorsi, i 43 patrocini incassati si appresta a sbarcare non solo a Genova, dove Giulia risiede e lavora, ma anche nella città della Madonnina dove la 30enne è legata anche da un altro aspetto.

La vocalist del gruppo, che si esibisce con la sua band nella città della Lanterna, laureata in ingegneria civile, occupata in una società del settore, frequenta, infatti, un master MBA al Politecnico di Milano ed è facile pensare che il progetto a primavera possa davvero essere presentato anche nella capitale economica italiana.

Un evento impensabile fino a qualche mese fa.

”Diciamo che questo mio periodo di vita – puntualizza Giulia Sarpero – è molto intenso e ricco di impegni ma sto cercando di coltivare tanti piccoli semini, anche in ambiti e realtà differenti tra loro ma che spero si possano arricchire a vicenda. Nel mio piccolo spero di poter dare il mio contributo al progetto SuperAbile raccontando di una disabilità che senza bisogno di mitizzazioni cerca di contribuire alla società nel concreto per quello che può. Sperando di spianare ulteriormente la strada per le generazioni future”.

”Siamo estremamente contenti – ha detto Alfredo Boldorini – di questa notizia che non solo segue un 2018 assolutamente inimmaginabile ma apre il nuovo anno con una grande novità. L’ingresso di Giulia – che ringrazio di cuore per la disponibilità e per essersi da subito messa al lavoro per organizzare l’incontro – da un lato arricchisce il progetto con la sua esperienza ed il suo innato talento sia personale, professionale e musicale mentre dall’altro ci consente di raggiungere il nord Italia, approdando a brevissimo a Genova e con molta probabilità anche a Milano”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da