23022019Headline:

Davide Luppi: ”La Viterbese è la soluzione migliore per me”

E' entrato e ha segnato. Calabro: ''Mercato ottimo. Complimenti a Ds e società''

Ottima la prestazione della Viterbese che, con un uomo in meno riesce a chiudere e portare a casa il match contro il Siracusa: ”Oggi la palla, con questo campo, andava giocata in verticale. E abbiamo fatto così anche rimanendo in dieci. E’ stata una questione mentale. E dopo l’espulsione le distanze si sono ristrette ed è venuta fuori una prestazione di grande tecnica e atteggiamento. L’espulsione? Non dobbiamo mai arrivare a subire un danno per poter reagire, però. Infatti sono arrabbiato. Dobbiamo farlo anche in 11 contro 11 perchè non siamo sempre così bravo. Luppi? Non aveva il minutaggio che oggi ha fatto, l’ho messo per necessità perchè Mario era cotto e avevo bisogno con qualcuno con le sue caratteristiche. Ho rischiato, ma sapevo che aveva una grande fame e tanta voglia. Ternana? Chiederò ai ragazzi di continuarla come l’hanno iniziata perchè se avessimo continuato sarebbe finita bene: ho visto una grande prestazione. Tolto il goal subito la Ternana non ha mai raggiunto la porta. Pensiamo a mettere la miglior formazione perchè i tifosi ci tengono molto. Ho tante soluzioni nei vari ruoli. Mercato? Devo fare i complimenti al direttore sportivo e alla società per il lavoro volto. Non era facile in così poco tempo che ci conosciamo. Sono stati scrupolosi prendendo giocatori con le caratteristiche richieste”. In porta una novità: Alex Valentini. L’ex Triestina, arrivato con il mercato di riparazione, ha esordito immediatamente in gialloblu: ”E’ stata una partita poco impegnativa per me, ma una di quelle difficili perchè poi se si presenta l’occasione all’improvviso non devi farti sorprendere. Io ho saputo ieri, alla rifinitura, che avrei giocato. Ma noi dobbiamo farci trovare pronti a prescindere: siamo pagati per questo. Ho lasciato una squadra importante come la Triestina: ho accettato la loro scelta e sono contento di essere qui per toglierci delle soddisfazioni. Conoscevo già Sini con cui ho lavorato 9 anni fa e siamo rimasti in buoni rapporti. L’ho chiamato anche prima di venire qui. Il campo oggi era pesante non era semplice”.

Il più contento è Davide Luppi, attaccante dall’ultimo anno difficile, che è entrato decidendo il match. Poco fiato, ma il presentimento che sarà un lusso per la categoria: ”E’ già bella la vittoria, con un mio goal, è ancora più soddisfacente. E’ stato un anno difficile e la voglia era tanta. E’ stato un impatto strano, ma ho subito pensato che Viterbo potesse essere la migliore soluzione per me. Queste partite ravvicinate per me sono l’occasione giusta. In passato mi sono ritrovato da un momento all’altro ghettizzato. Oggi dedico un goal a tutti quei personaggi e amici che mi hanno dato l’opportunità di allenarmi a Carpi standomi vicino. Sono una squadra di amatori ”Club Giardino” che ringrazio pubblicamente. La gente si aspetta qualcosa di importante da me e io voglio ripagare migliorando ancora le condizioni. Io ho avuto una grossa batosta dopo Verona da dove non sarei mai andato via: non avrei mai pensato di ritrovarmi dopo un anno in una situazione del genere. Ho pensato anche di smettere di giocare a calcio”.

Meno soddisfatto l’allenatore dei siciliani Ezio Raciti: ”Una reazione sterile. Forse più nervosa che ragionata. Dovevamo sfruttare la superiorità ma non lo abbiamo fatto. Tanta volontà ma poco ordine che ci ha portato a una sconfitta pesante. Il problema è che a inizio partita stavamo bene in campo infatti abbiamo rischiato poco. Ma dal goal è stato difficile perchè invece di palleggiare in mezzo al campo e arrivare sulle fasce abbiamo avuto una reazione scomposta. Poi è normale che se sbagli, una squadra con l’organico della Viterbese, ne approfitta. E’ un club di grande esperienza. La rosa del Siracusa è composto da tanti debuttanti della categoria: abbiamo poca gente che riesca a dettare i tempi o porti esperienza e questo fa la differenza”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da