26032019Headline:

Impresa sfiorata per la Ceramica Scarabeo Civita Castellana

La squadra di coach Grezio gioca una grande gara a Sabaudia

Sabato la Ceramica Scarabeo si presentava in quel di Sabaudia con l’abito buono, quello da gala, per la sfida alla capolista, per la prima volta con il sestetto completo dei titolari a disposizione dopo il mercato di riparazione di Gennaio. Sfida improbabile sulla carta perché la compagine pontina, dopo 14 giornate si presentava a punteggio pieno, senza avere lasciato per strada nemmeno un punto agli avversari di turno del girone. Civita però si presentava sin da subito determinata a rendere la vita difficile agli avversari, portandosi a fine primo set sul 17 pari, quando una valutazione arbitrale dentro/fuori errata su un attacco del centrale avversario Sartirani, faceva perdere lucidità ai Civitonici, che cedevano nel finale.
Il secondo set i Civitonici si presentavano con Della Rosa di banda, subentrato nel set precedente a Seveglievich. Scelta che pagava subito in battuta, con un allungo sul 4 a 0 che Sabaudia, pur rincorrendo per l’intero set non riusciva a colmare. Il terzo set vedeva la reazione rabbiosa del Sabaudia, che portava a casa facilmente il parziale, complici il nervosismo eccessivo dei Civitonici, sfociato nell’ennesimo rosso ai danni di capitan De Paola.
È il quarto set a segnare il rammarico più grande per la Junior Volley, in un set condotto dall’inizio alla fine, al momento di chiudere, sul 24-22, subentrava una eccessiva tensione, facendo emergere l’inesperienza dei Civitonici a giocare partite e match importanti. Non da poco il peso dell’ennesimo errore arbitrale su un attacco di Della Rosa toccato dal muro, valutato fuori, sul 24-23. Sabaudia, con il peso della maggiore esperienza, chiudeva il set 27-25, lasciando al Civita solo l’amaro in bocca per la mancata conquista di un punto, che avrebbe certamente meritato.
Sabaudia dal canto suo nel complesso si dimostrava devastante nella combinazione muro-difesa (14 i muri all’attivo) e nella capacità di gestire le fasi di tensione del match.
Le parole di coach Grezio: “C’è grande rammarico per essere usciti senza punti dalla trasferta; la squadra per larghi tratti del match ha espresso una pallavolo anche migliore della capolista. Sul finale abbiamo pagato la mancanza di abitudine e serenità di giocare match di cartello, ma stiamo lavorando anche a quello”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da