23072019Headline:

Investimenti: vantaggi e rischi del trading online

Chi all’inizio non credeva alle infinite opportunità offerte dal trading online ha dovuto fare retromarcia e ricredersi in maniera netta su uno dei protagonisti del mondo degli investimenti degli ultimi anni. In molti, infatti, ce l’hanno fatta ad avere successo col trading online e risultano essere tra i trader più seguiti e copiati per avere successo. Perchè sì, il trading online offre anche la possibilità di copiare dai migliori trader per aumentare i propri profitti. Per chi volesse, ad esempio, in questa pagina di Meteofinanza è possibile sapere chi sono i migliori trader italiani e del mondo.

Ma procediamo con ordine e partiamo dando la giusta definizione a trading online. Conosciuto anche con il termine TOL, si tratta di uno strumento attraverso il quale si possono effettuare compravendita di strumenti finanziari comodamente da casa, a mezzo del proprio Personal Computer. La regolamentazione è avvenuta precisamente nel 1999 grazie al Nuovo Regolamento Consob di attivazione del testo unico dei mercati finanziari. Col trading online si può investire sulle azioni, sui titoli di stato, sulle obbligazioni etc. Questo tipo di azioni vengono portate a compimento tramite il web; quindi ci permettono di contare su una forte riduzione dei costi di commissione. Inoltre, agli investitori sono offerti mezzi più consoni per effettuare il monitoraggio dei titoli: il trading online infatti viene accompagnato dall’opportunità di controllare l’andamento dei titoli, con i grafici di settore. Tutto ciò ci darà la possibilità di investire in sicurezza.

trading on line tabletPer operare in questo settore è fondamentale usufruire delle piattaforme di trading he riportano quotazioni e notizie chiamate broker. Tramite essi è possibile quindi acquistare e vendere azioni, obbligazioni, future, titoli di stato, ecc.

Sulle piattaforme di trading online si può operare in tre modi: attraverso lo scalping, che consiste in pratica nell’entrata e nell’uscita dal mercato, generalmente con titoli azionari, più volte nell’arco di una giornata. Le operazioni generalmente durano pochi minuti. Per farlo, lo scalper utilizza il cosiddetto book, nel quale il denaro rappresenta quanto siamo disposti a pagare per acquistare i titoli. La lettera che viene indicata, invece, consiste nella richiesta di soldi da parte del venditore; pertanto, il prezzo di vendita del titolo. Sulla sinistra del book troviamo la quantità di “denaro” (Q) disposti ad acquistare; vale a dire il numero di azioni e il prezzo di acquisto. Come la “lettera” quindi, solo che si tratta della vendita e sulla sinistra della Q. Denaro e sulla destra della Q. Con la Lettera viene indicato il numero di investitori che sono disposti ad acquistare o vendere al prezzo indicato del livello. I book profondi sono a 5 livelli, come quello sopra indicato. Si tratta comunque di una tecnica non facile e alquanto complessa e che va studiata bene.

La seconda opzione riguarda il day trading durante il quale il day trader acquista un’azione che sta seguendo da un certo periodo, poiché è certo dalla sua analisi fatta, che in quel determinato giorno avrà la sua migliore performance.

C’è poi l’opzione oper trader. Ovviamente queste piattaforme nline non richiedono di installare software sul proprio dispositivo per essere usate, e sono compatibili con i principali sistemi operativi. Che si tratti del più diffuso Windows, di Mac, Unix, Linux e di loro varianti. Generalmente sono gratuite e prevedono eventualmente commissioni in base a quante operazioni svolgiamo in un mese. Comunque meglio non affidarsi a una piattaforma solamente perché è gratis, anzi, meglio diffidare da quelle troppo bonarie.

I vantaggi del trading

Il trading online è molto vantaggioso innanzitutto perchè costa poco. Le commissioni infatti sono basse ed è possibile consultare in tempo reale quotazioni e grafici, analisi tecnica e fondamentale, e tutto quanto occorre per investire al meglio il proprio denaro. Nell’arco della giornata si assiste a preborsa, apertura, chiusura, e afterhours per i titoli azionari.

La giornata lavorativa di un trader è come quella di tanti altri lavori. Ossia apertura alle 9 e chiusura alle 17.30. Tranne per alcuni eventi eccezionali, come il mercato asta. Poi c’è il tempo extra in caso di afterhours. Si ha altresì accesso alla quotazione dei fondi di investimento, dei titoli di Stato, dei CW, ecc.

Gli svantaggi

Inutile dire che con tutta una serie di benefici e vantaggi, arrivano inevitabilmente anche dei rischi. Il più importante rischio (che però può tradursi anche in beneficio) da prendere in considerazione è la leva finanziaria. La leva finanziaria consente di incrementare il proprio potere d’acquisto aumentando il valore delle proprie posizioni all’apertura a mercato, grazie ad “un prestito” fornito dal broker. Grazie a questo prestito gratuito del broker, il trader fa trading con un ammontare superiore al capitale posseduto e conseguentemente può beneficiare di un rendimento potenziale maggiore, ma anche di un rischio superiore.

È quindi importante prendere con le pinze la leva finanziaria ed utilizzarla sempre e comunque con un money management adeguato.

È importante, dunque, prima di lanciarsi nel mondo del trading online studiare quello che è l’universo trading, in modo da conoscere bene rischi e vantaggi.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da