21102020Headline:

Quarantennale associazione italiana persone down: gli eventi viterbesi

Un tour in camper che farà 37 tappe in tutta Italia

C’è anche la città dei papi nella grande festa organizzata dall’Aipd, Associazione italiana persone down per celebrare i suoi 40 anni: passerà anche da Viterbo la staffetta in 37 tappe del Down tour, un viaggio su camper, il cui equipaggio è composto da due persone con sindrome di Down, un operatore e un familiare; un viaggio che è iniziato con la Giornata mondiale e finirà con la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down, il 13 ottobre.

La scelta del viaggio è fortemente simbolica, indica la scelta di “mostrarsi”, per raccontare quanto sia cambiato il mondo in questi quattro decenni. Infatti, se prima la sindrome di Down non si vedeva, perché le persone restavano chiuse in casa, oggi queste si incontrano facilmente nelle strade, sui mezzi pubblici, a scuola, nelle palestre e piscine, nei luoghi di lavoro. Perché le persone “con un cromosoma in più” non devono avere neanche un’opportunità in meno, ma devono poter esercitare la propria autonomia e le proprie potenzialità. E’ quello che Aipd ripete da 40 anni e che oggi vuole ribadire, in occasione di questa importante ricorrenza, portando in giro per l’Italia questo camper dell’inclusione.

I diversi equipaggi che si avvicenderanno sul camper, tappa dopo tappa, terranno un diario di testi e immagini, che alla fine del viaggio sarà consegnato al presidente della Repubblica Mattarella, al Quirinale, che da ormai venti anni accoglie i ragazzi dell’associazione per tirocini di formazione al lavoro.

L’Aipv viterbese ha un doppio motivo per fare festa: l’associazione, infatti, nasce il 2 gennaio 1979 a Roma da un piccolo gruppo di famiglie e tre anni dopo, nel 1982 si forma la prima sezione territoriale proprio a Viterbo. Oggi le sezioni di Aipd sono 52, estese su tutto il territorio nazionale, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia.

Il camper siglato Aipd sosterà il 29 e 30 marzo 2019 in piazza dei Caduti, antistante la Sala degli Almadiani, dove all’interno verrà allestita da domani, 28 marzo una mostra con documenti e foto che testimoniano il lavoro svolto dalla Sezione Aipd Viterbo in questi 40 anni. “E’ grazie allo sforzo delle famiglie, dei volontari, degli operatori – sottolineano dall’associazione – ma soprattutto delle persone con sindrome di Down che siamo arrivati fin qui. Ancora vediamo di fronte a noi molti obiettivi, possibili e necessari”.

Per celebrare questo importantissimo anniversario tutta la cittadinanza è invitata, inoltre, a partecipare alla cerimonia in programma venerdì 29 marzo alle 16, nella Sala Regia di Palazzo dei Priori, per la consegna delle targhe ai soci fondatori, persone lungimiranti che hanno avviato questo viaggio dell’Associazione italiana persone down a Viterbo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da