24042019Headline:

“Tuo cuore 2019” la campagna di prevenzione contro le malattie cardiovascolari

Si è tenuta in Italia la decima edizione della campagna “Tuo cuore 2019” per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, promossa dall’omonima fondazione onlus e da Anmco in collaborazione con l’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.

Una campagna finalizzata a sensibilizzare gli italiani su un tema importante come la prevenzione e il controllo del colesterolo “cattivo”, per avere un cuore che possa avere maggiore salute.

campagna cuorePer questa decima edizione il lavoro si è concentrato sulla sensibilizzazione rispetto ai valori lipidici del colesterolo Ldl, chiamato anche colesterolo cattivo.

Anche per questa edizione sono previste tante iniziative nelle diverse città italiane che hanno aderito all’iniziativa, in cui le persone potranno ricevere informazione sulla prevenzione e l’educazione per un corretto stile di vita che garantisce un cuore sano.

Tra le tante pratiche utili a mantenere bassi i livelli del colesterolo, ci sono le corrette abitudini alimentari, una dieta equilibrata che aiuti a contenere i grassi nel sangue, ma anche l’assunzione di alimenti specifici, tutti fattori molto importanti per garantire una buona prevenzione.

Quest’ultimo argomento, in dettaglio, lo spiega Salutarmente, blog della Dott.ssa Carrano, che sottolinea come il riso rosso fermentato sia un ottimo rimedio naturale per il colesterolo, grazie alla presenza della monacolina K, che si comporta come una statina naturale.

Gli effetti collaterali, spesso sottovalutati, sono praticamente sovrapponibili ai farmaci di sintesi come spiega la Dottoressa Maria Carrano (farmacista) in un articolo molto dettagliato sul rimedio.

L’iniziativa si è tenuta lo scorso mese di febbraio, in oltre 150 cardiologie dislocate sul territorio italiano, che hanno aperto le loro porte gratuitamente ai cittadini con la finalità di sensibilizzare questi ultimi sul tema della prevenzione vascolare.

Al fine di diffondere conoscenza ma anche prevenzione, sono stati eseguiti moltissimi screening cardiologici personalizzati, ma anche divulgazione di materiale informativo, dibattiti con gli esperti e attività di educazione sanitaria.

Gli screening non sono serviti solo a verificare se il soggetto soffre di pressione alta o ha un’aritmia maligna o una fibrillazione atriale, ma a far capire che occorre seguire le indicazioni terapeutiche del medico, nello specifico del cardiologo.

Iniziativa che punta anche sui giovani, perché l’occhio esperto dello specialista è in grado di scoprire la presenza di patologie maligne che covano e che possono essere di natura ereditaria, informando questi ultimi e le loro famiglie, in modo che conoscano i fattori di rischio e imparino a contrastarli.

Una campagna che è stata attiva e divulgata anche sui social network, grazie all’utilizzo dell’hashtag #periltuocuore2019.

Una manifestazione importante che cerca di informare su un tema molto importante come quello della salute dell’apparato cardiovascolare.

Ogni anno il 40% dei decessi è dovuto a malattie che interessano tale apparato, e le malattie cardiache e l’ipertensione arteriosa, nella fascia di età tra i 35 e i 75 anni colpisce il 51% degli uomini e il 37% delle donne del nostro paese.

Durante la settimana dell’iniziativa, ma anche per tutto l’anno, è possibile sostenere le attività di ricerca e prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da