19072019Headline:

Baby gang, teppismo e bullismo, il Lions Club scende in campo

Un convegno per parlarne il prossimo 3 maggio alle 15 nell'aula di Corte d'Assise del tribunale

Il Lions Club di Montefiascone Falisco Vulsineo, sempre attento alle problematiche sociali, assume una nuova iniziativa organizzando un interessante convegno sul sempre più grave, ormai allarmante problema della delinquenza minorile. Bullismo, teppismo, baby gangs, sono parole di routine nella cronaca attuale.

Cosa sta accadendo nel mondo dei giovanissimi e cosa accadrà ancora, quale sarà la gioventù dei prossimo anni? Il convegno si terrà il giorno 3 maggio con inizio alle ore 15 presso l’ aula della Corte D’ Assise del Tribunale di Viterbo. Relatori saranno: il Dott. Flaminio Monteleone, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Perugia, che tratterà gli aspetti del problema quali reati cioè dal punto di vista penale e giudiziario. La Prof.ssa Beatrice Gallai, neuropsichiatra, docente di neuropsichiatria infantile presso l’ università di Perugia esaminerà il problema della devianza minorile nel suo aspetto clinico.

La prof,ssa Patrizia Gaddi, dirigente dell’ Istituto Paolo Savi di Viterbo parlerà delle possibilità ed attività di prevenzione e di intervento nella scuola.

Interverrà anche lo stesso presidente del Lions Club, Avv. Roberto Fava, con l’ apporto delle sue esperienze professionali, “Ma non soltanto – aggiunge l’ Avv. Fava – interpreterò anche la parte del cittadino profano, l’ uomo della strda, che assiste sconcertato agli accadimenti o addirittura vi si trova coinvolto, prova nuove paure, si pone inquietanti domande. E queste domande il Club che rappresento gira agli illustri e competenti relatori invitati a convegno augurandosi una nutrita partecipazione di pubblico oltre che di professionisti e di esponenti delle forze dell’ ordine.”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da