19052019Headline:

Non si masturbò di fronte alla vicina adolescente, assolto 60enne

L’uomo era anche finito in carcere per tre notti, dopo quattro anni cadono le accuse

Dopo quattro anni di calvario giudiziario, cadono tutte le accuse. Assolto il 60enne di Montefiascone arrestato a novembre del 2015 per atti osceni e stalking nei confronti della vicina adolescente.

Secondo quanto contestatogli dalla procura e dalla ricostruzione della giovane presunta vittima, l’uomo si sarebbe masturbato di fronte agli occhi della ragazza nel giardino di casa. Ma non solo, in altre occasioni si sarebbe fatto notare mentre con il cannocchiale spiava dentro l’appartamento delle donne. Tanto da costringerle, nel corso del tempo, a cambiare le loro abitudini di vita.

Per queste infamanti accuse, il 60enne trascorse anche tre notti nel carcere di Mammagialla, nonostante il suo arresto non fosse stato convalidato.

Difeso dall’avvocato Luca Paoletti, nei giorni scorsi, per lui la fine di un incubo: assolto da tutte le accuse.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da