21102019Headline:

Campo di ricerca archeologica ”Via Amerina”, si rinnova l’appuntamento con la storia

CORCHIANO – Anche quest’anno l’appuntamento con la storia del nostro territorio si rinnova, con l’inizio del 27° Campo di Ricerca Archeologica ‘Via Amerina’.E questo grazie al Gruppo Archeologico Romano (G.A.R.), guidato dalla passione e professionalità dell’archeologo Riccardo La Farina, in collaborazione con il Comune di Corchiano e sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.Per il 12° anno consecutivo più di 40 volontari, provenienti da varie parti d’Italia e dall’estero avranno la loro base operativa nell’antica Stazione FS e lavoreranno fianco a fianco, con passione e determinazione, per riportare alla luce le testimonianze archeologiche di epoca falisca e romana del territorio dell’antica Corchiano. Questo straordinario lavoro permetterà di valorizzare al meglio il patrimonio storico, archeologico e naturalistico di eccezionale valore ricompreso tra il Monumento Naturale delle Forre, il tracciato della Via Amerina e l’Oasi WWF, Monumento Naturale di Pian Sant’Angelo. Negli anni passati i lavori di ricerca hanno portato alla luce e valorizzato la suggestiva necropoli rupestre della Genitura, le monumentali tombe a camera dell’area del Ponte del Ponte, parti del tracciato originale della Via Amerina,ecc.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da