19072019Headline:

SuperAbile ed Anmil a braccetto

SuperAbile ed ANMIL verso l’intesa. Incontro proficuo nella sede provinciale tra lo staff della presidente Rolanda Femminella e Alfredo Boldorini. Presenti anche gli atleti di hand bike Paolo Baroncini e Mauro Cratassa.

L’ANMIL, associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, è nata nel 1943 ed è attualmente riconosciuta come un ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui è affidata la tutela e la rappresentanza delle vittime di infortuni sul lavoro, delle vedove e degli orfani dei caduti (Dpr 31 marzo 1979).
Dal 1° maggio 1999 è entrata nel Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell’INAIL quale unico rappresentante degli invalidi del lavoro.
L’ANMIL assiste e tutela la categoria da oltre 75 anni, promuovendo iniziative tese a migliorare la legislazione in materia di infortuni sul lavoro e di reinserimento lavorativo e offrendo numerosi servizi di sostegno personalizzati in campo previdenziale ed assistenziale. Inoltre è impegnata a sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi, con particolare riferimento alla prevenzione degli infortuni e alle politiche per la sicurezza.
I progetti dell’Associazione hanno avuto spesso l’appoggio di partner autorevoli come il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, il Dipartimento per le Pari Opportunità e l’INA. Molto attiva sul territorio nazionale anche l’ASD ANMIL SPORT Italia, Associazione Sportiva Dilettantistica costituita per favorire tra le persone con disabilità, e in particolare coloro che sono rimaste vittime di infortuni sul lavoro, la diffusione di pratiche sportive quale fattore di promozione umana e di reinserimento sociale, tenuto conto dei benefici fisici e psicologici che queste comportano. L’intento non è solo quello di avviare all’agonismo, bensì di dare vita a un impegno forte in ambito sportivo finalizzato a creare occasioni di arricchimento personale e motivazionale, in modo da fornire stimoli utili a ritrovare quelle certezze e sicurezze fondamentali nel post-infortunio.

“Ringrazio – ha detto Alfredo Boldorini a nome di SuperAbile Viterbo – la sezione ANMIL di Viterbo, la presidente Rolanda Femminella, gli atleti Paolo Baroncini e Mauro Cratassa per questo incontro che getta le basi per una fattiva collaborazione tra le parti fatta di incontri condivisi, eventi comuni, scambio di esperienze culturali, aiuto reciproco. Siamo lieti ed onorati di poter collaborare con la struttura dell’ANMIL sul territorio viterbese”.

“A nome della sezione – ha puntualizzato la presidente Rolanda Femminella – siamo grati ad Alfredo Boldorini per l’invito rivoltici a collaborare con SuperAbile Viterbo, una bella realtà sul territorio, un ben progetto inclusivo che noi sosterremo in tutto e per tutto”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da