22102019Headline:

Cinquanta giovani strumentisti a Tarquinia per perfezionarsi

A fine agosto torna Masterclass. In programma anche una serie di concerti gratuiti

Ritorna Masterclass, l’appuntamento di fine estate dell’Accademia Tarquinia Musica giunto alla sua quinta edizione. Dal 26 agosto all’1 settembre nella città etrusca, oltre 50 giovani parteciperanno alle lezioni di alto perfezionamento musicale di euphonium, sassofano, tromba, clarinetto, contrabbasso, flauto e basso tuba.

A tenerle i docenti Massimo Giorgi (contrabbasso), Piero Iacobelli (clarinetto), Alfredo Santoloci (sassofano) e Fabrizio Iacomini (basso tuba) del conservatorio “Santa Cecilia” Cinauqdi Roma, Giampio Mastrangelo (flauto), coadiuvato dagli insegnanti Samuel Casali e Francesca Raponi, Mauro Marcaccio (tromba) e Matteo Caramaschi (euphonium) del conservatorio “Alfredo Casella” de L’Aquila.

”L’obiettivo dei corsi è dare la possibilità a chi lo desidera – dichiara la presidente dell’Accademia Tarquinia Musica Roberta Ranucci – di vivere un’intensa settimana dedicata allo studio della musica. Al riguardo, abbiamo deciso di sperimentare quest’anno la formula del campus musicale estivo per la disponibilità e collaborazione dei Civico zero resort di Marina Velca, dove gli allievi e docenti alloggeranno e faranno lezione. Un ringraziamento va al Comune di Tarquinia, nella figura dell’assessora alla cultura Martina Tosoni, che ha dato il patrocinio all’iniziativa, inserendola nel cartellone estivo degli eventi”.

Il programma della manifestazione sarà arricchito da una serie di concerti pomeridiani e serali (ingresso gratuito, ore 18 e ore 21) nella sala consiliare del palazzo comunale, il 30 e 31 agosto e l’1 settembre.

”L’organizzazione prevede una serie di lezioni strumentali individuali aperte agli studenti della stessa classe – afferma il direttore artistico Giovanni Lorenzo Cardia -. Questa modalità offre agli studenti, a differenza della classica lezione individuale, la possibilità di scambiare le esperienze musicali attraverso momenti di confronto che valorizzino le competenze soggettive e di gruppo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da