20112019Headline:

L’Unitus a Proceno: sabato 21 un incontro sull’investigazione scientifica

Presso la sala comunale di Palazzo Sforza in Piazza della Libertà

‘Proceno, 11 settembre 2019 Investigazione scientifica e omicidi efferati’. Questo è l’oggetto dell’appuntamento di sabato 21 settembre alle ore 16.45, presso la sala comunale di Palazzo Sforza in Piazza della Libertà a Proceno (VT).

L’evento, patrocinato dal Comune di Proceno e dall’Università della Tuscia, vedrà ospiti il Gen. Luciano Garofano, già Comandante dei Carabinieri del RIS di Parma (Reparto investigazioni scientifiche), si è occupato di molti casi di delitti che hanno occupato la cronaca nera degli ultimi anni. Ricordiamo alcuni dei più noti: Cogne, Garlasco, Carretta, Erika e Omar, strage di Erba, Donato Bilancia, Strage di Capaci, Meredith Kercher, Sarah Scazzi, via Poma, Vannini. Autore e coautore di molte pubblicazioni, fra cui l’ultima ‘La falsa giustizia. La genesi degli errori giudiziari e come prevenirli’ Edizioni Infinito 2019; il professor Alessandro Sterpa, docente della Università della Tuscia, dove dirige Master CRISIS Scienze criminologiche e forensi, investigazioni e sicurezza, autore di numerose pubblicazioni e da ultimo ‘La libertà dalla paura. Una lettura costituzionale della sicurezza’, Editoriale scientifica 2019.

Nell’incontro il Gen. Garofano ripercorrerà la storia dei progressi dell’investigazione scientifica, per terminare con un question time proposto dal moderatore, durante il quale risponderà con particolari che hanno caratterizzato alcuni dei casi di cronaca nera più conosciuti. Il professor Alessandro Sterpa tratteggerà il quadro costituzionale delle attività investigative e del potere giudiziario, nonché presenterà i Corsi di laurea dell’Università degli Studi della Tuscia in materia di ‘Investigazioni e sicurezza’. Condurrà l’incontro Roberto Mattera. L’incontro è a carattere divulgativo/culturale ed è ad ingresso libero, ma per partecipare è necessario accreditarsi all’indirizzo: info.prolocoproceno@gmail.com.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da