22102019Headline:

Movida, ecco la nuova proposta del Comune

A San Pellegrino chiusura dei locali posticipata all'una e senza vigilanza. Nel resto del centro storico possibilità di deroga fino alle 2 ma con la security

VITERBO – I locali di San Pellegrino potranno rimanere aperti per tutta la settimana fino all’una ma dalla domenica al giovedì, allo scoccare della mezzanotte, la somministrazione delle bevande dovrà avvenire esclusivamente a porte chiuse.

Le altre attività del centro storico potranno tenere invece le saracinesche alzate senza limitazioni, fino alle 1, sette giorni su sette, e richiedere una deroga per posticipare la chiusura alle 2 nei week-end. I gestori in cambio dovranno occuparsi della sicurezza all’esterno dei bar con un servizio di vigilanza privata.

Sarebbe questa, in sintesi, la proposta venuta fuori dall’incontro di venerdì scorso tra l’amministrazione e gli esercenti che Alessia Mancini sta illustrando in questi giorni ai capigruppo di maggioranza per il via libera. Una soluzione ”di buon senso”, come l’ha definita l’assessore allo Sviluppo Economico, che ricalca quella presentata inizialmente da Palazzo dei Priori alle associazioni di categoria.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da