19022020Headline:

Brucia le sterpaglie e dà fuoco al giardino del vicino, a processo

Ad accorgersi delle fiamme alcuni passanti, sul posto vigili del fuoco e volontari

VITERBO – (b.b.) Brucia rami e foglie secche per pulire il proprio giardino e dà fuoco alla proprietà dei vicini. A processo per incendio un anziano residente alle porte di Viterbo.

Ad accorgersi delle fiamme, propagatesi in maniera improvvisa, a metà luglio del 2017, alcuni passanti e una pattuglia dei carabinieri che stava casualmente transitando sulla strada che da San Martino al Cimino porta fino al capoluogo viterbese.

”Abbiamo visto il fumo e poi alcune persone ci hanno fermato e fatto cenno di scendere – ha spiegato in aula uno dei carabinieri presenti – stava bruciando tutto. È stato lo stesso imputato a dirci come erano andate le cose: le fiamme si erano diffuse senza che lui riuscisse più a fermarle. Stava bruciando dei rami secchi e delle potature e il fuoco ha poi interessato anche il giardino dei vicini”.

Per spegnere l’incendio sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco e dei volontari di Tuscia Soccorso che alla prossima udienza a carico dell’anziano verranno ascoltati come testimoni. Si tornerà in aula il 25 giugno del 2020.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da