13122019Headline:

Ghiaccio sulla strada provocò incidente, Comune condannato a risarcire

La sentenza: 20 mila euro a una donna per un sinistro avvenuto nel febbraio 2013 in strada Cuculo. Palazzo dei Priori ricorrerà in appello

Ghiaccio sulla strada provocò incidente, il Comune di Viterbo dovrà risarcire.

Palazzo dei Priori è stato condannato dal tribunale civile a pagare un cospicuo risarcimento in favore di un’automobilista per un incidente stradale provocato, appunto, dalla presenza del ghiaccio lungo la carreggiata.

Il sinistro in questione risale al 27 febbraio 2013. La signora A.M. stava viaggiando a bordo della propria autovettura su strada del Cuculo, quando, a causa della strada ghiacciata, perse il controllo del veicolo e si schiantò contro un muretto di protezione.

Da qui è nato un contenzioso il Comune di Viterbo per ottenere il risarcimento del danni subiti, una causa legale passata prima dal Giudice di Pace e poi, infine, al Tribunale Civile, che con sentenza n. 675/2019 ha condannato l’ente a risarcire la donna con 20 mila euro, oltre al pagamento delle spese legali.

L’avvocato di Palazzo dei Priori, la dott.ssa Francesca Bufalini, parla di una sentenza ”caratterizzata da erronea valutazione delle risultanze istruttorie nonché da erronea applicazione della legge” e annuncia il ricorso in appello.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da