13122019Headline:

Paralimpiadi, il Comune intitola un largo a Eunice Kennedy Shriver

La cerimonia mercoledì 27 davanti ai campi da tennis di via Berlinguer

”La sfida comincia ogni giorno. Quello che ottengono con i loro sforzi è più importante di qualsiasi vittoria”.

Questa frase esprime con grande efficacia la mission umana, sociale e culturale di una donna straordinaria quale fu Eunice Kennedy Shriver che nel 1946 decise di istituire la ‘Fondazione Joseph P. Kennedy’, in onore del figlio morto in guerra, al fine di perseguire due obiettivi: sviluppare la ricerca e la prevenzione della disabilità intellettiva individuando le sue cause e migliorare il modo in cui la società accoglie i cittadini che hanno disabilità intellettive. A ricordo dell’eccezionale e meritorio impegno profuso nella sua vita a favore dei ‘ragazzi speciali’ di tutto il mondo, l’amministrazione comunale di Civita Castellana ha deciso, con una cerimonia che si svolgerà il 27 novembre alle ore 15.30, di intitolare ad Eunice Kennedy Shriver il Largo sito in via Enrico Berlinguer e antistante i campi da tennis.

Nel 1968 Eunice Kennedy Shriver fu fondatrice anche dei famosi Special Olympics e sostenitrice instancabile dei diritti delle persone con disabilità intellettiva attraverso la pratica dello sport .’Con questa intitolazione- spiega l’assessore allo Sport Carlo Angeletti- la Giunta Caprioli intende ricordare una donna che ha dedicato la propria vita alle persone con disabilità intellettiva fondando un Movimento che oggi è presente in oltre 170 Nazioni e consente a piu’ di 5 milioni di persone speciali di allenarsi e praticare sport con l’obiettivo di favorirne l’integrazione e l’inclusione nella società’.In Italia sono oltre 17.000 gli atleti che aderiscono e beneficiano di questo importante Movimento.

Va ricordato che durante la Giunta Giampieri, precisamente correva l’anno 2004, Civita Castellana venne insignita del titolo di ‘Città Speciale ‘ per la sensibilità che la città falisca dimostrò nei confronti dei diversamente abili con problematiche intellettive .Tutto cio’ fu anche frutto di un intenso lavoro messo in atto dall’Amministrazione Comunale civitonica in sinergia con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e lo Special Olympics Italia che permise la realizzazione di molteplici eventi sportivi e convegni dedicati ai ragazzi speciali . Nel 2005 i ragazzi speciali di Civita Castellana vinsero ai Giochi Europei di Siviglia.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da