13122019Headline:

Viterbese, la prima di Calabro: al Rocchi arriva la Cavese

I campani non vivono un buon momento, i leoni ricominciano dal tecnico salentino

Sarà la prima partita, in questo campionato, guidata da Antonio Calabro. E’ molta la curiosità dei tifosi che aspettano il ritorno di uno degli allenatori che ha raggiunto i migliori risultati nella città dei Papi. Il lavoro di Giovanni Lopez non è da buttare, ma come confermato dalla società è l’ora di alzare l’asticella. Il tecnico salentino ricomincerà con la Cavese. I campani, attualmente, occupano la sedicesima posizione in classifica. Gli uomini di mister Campilongo fino a questo momento hanno raccolto tre vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte. Non è un buon momento per i prossimi avversari che sono stati eliminati dalla coppa Italia per mano dell’Avellino e non vincono dal 13 ottobre. Ma proprio per questo cercano il riscatto.

La Viterbese ritrova molti degli infortunati, ma perde Simone Palermo che cerca di superare definitivamente i guai fisici. Per il resto quasi tutti agli ordini di Calabro che rivedrà la formazione a sua immagine. Se a inizio stagione l’obiettivo era la salvezza, la permanenza in zona play off, ha fatto alzare le pretese. Sarà compito dello stesso allenatore trasmettere alla squadra la mentalità vincente, richiesta dal presidente Marco Arturo Romano durante la conferenza di presentazione.

Intanto, nelle scorse ore, è cambiato l’arbitro del match. Sarà il sig. Fabio Natilla della sezione di Molfetta a dirigere il match. Al suo fianco è rimasta invariata la coppia di assistenti formata da Santino Spina di Palermo e Vincenzo Pedone di Reggio Calabria. Ai laziali il compito di non sottovalutare l’impegno come è accaduto in passato.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da