18012020Headline:

Acqua, protesta a Canino contro la sindaca Novelli

L'incontro con il comitato ''Non ce la beviamo'' in un locale privato. L'atrio del Comune concesso all'ultimo resta deserto

Tensione tra i comitati per l’acqua pubblica e l’amministrazione comunale di Canino per la concessione dell’atrio comunale, i cittadini e il Comitato sono stati costretti ad organizzare l’assemblea in un locale privato adiacente la casa del comune.

Una questione spinosa il caro bollette e gli aumenti Talete, tanto da spingere i cittadini di Canino a prendere contatti con il comitato ”Non ce la beviamo”, che ieri pomeriggio ha esposto alcuni dei temi legati alla gestione privata dell’acqua in un’assemblea pubblica. Alle 17.30, ora di inizio dell’assemblea, l’atrio comunale era aperto ma deserto. Nei giorni scorsi infatti il comitato aveva inoltrato tramite posta elettronica una richiesta al primo cittadino, in seguito anche protocollata, a proposito dalla possibilità di organizzare la riunione nelle sale dell’atrio comunale senza avere ricevuto risposta, almeno fino alle 12.15 del 20 dicembre giorno dell’assemblea, quando la risposta positiva è pervenuta forse anche per le numerose critiche piovute sui social da parte della popolazione. ”Non posso fare a meno di condividere con te, Lina Novelli, la mia delusione nel constatare che di fronte a tanto malcontento della popolazione tu, come rappresentante di tutti noi, non abbia fatto parola alcuna e tanto meno abbia concesso un luogo dove poter fare un’assemblea”, ha scritto qualcuno indirizzandosi pubblicamente alla rappresentante di governo poco prima dell’inizio della riunione.

Comitato e cittadini hanno comunque deciso di tenere l’assemblea in un locale privato, come già precedentemente stabilito data la tardiva risposta del Comune, che ha contato la presenza all’interno dei locali di due agenti della polizia locale. Un’ora e mezza di dibattito e confronto tra tematiche spinose e interventi dai toni sostenuti ed esasperati. Assente l’amministrazione, ma il sindaco Lina Novelli ha inviato una nota scritta che per scelta del Comitato e dei cittadini organizzatori non è stata resa pubblica.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da