04082020Headline:

Giulio Marini: ”Domenica abbiamo subito un furto”

Il consigliere, come i tifosi, si schiera dalla parte della Viterbese dopo il dubbio rigore che ha concesso la vittoria alla Reggina

La Viterbese incassa la sesta sconfitta di fila. Ma si torna a parlare, ancora una volta, dei torti arbitrali. In particolare, l’attenzione, si è poggiata sul rigore concesso alla Reggina che ha deciso una partita che i gialloblu non meritavano di perdere. Brucia il risultato che, in campo, non è giustificato dalla sublime prestazione dei leoni che ha tenuto testa all’imbattuta del girone C.

Domenica, il miglior attacco del campionato della terza serie, è stato domato dagli uomini di Antonio Calabro fino agli ultimi minuti, quando, l’arbitro ha concesso il rigore vittoria realizzato da German Denis. Paolucci trova il dubbio contatto con Vitali e riaccende i fantasmi dello scorso anno, quando, sempre i calabresi vinsero pesantemente ma agevolati da un goal fantasma.

Sull’argomento si sono espressi tifosi, addetti ai lavori e avversari. E anche Giulio Marini che ha visto la partita definendola ‘vergognosa’. Il consigliere, come ogni tifoso, è rammaricato dal nuovo episodio a sfavore dei laziali: ”E’ stato un furto. Ma non è la Viterbese a doversi lamentare, siamo noi sportivi. Non è sport quando succedono queste cose. Non può accadere che non ci siano prese di posizione in merito’’.

Qualche settimana fa, il presidente Romano, ha emesso un comunicato che parlava proprio di un dossier inviato a Lega e Aia per documentare le ingiustizie subite dalla sua squadra.

”Io non fumo, non bevo, ho un solo vizio: il calcio. Pensi che ho già prenotato i biglietti per Italia -Turchia. Mi piace seguire le partite: però voglio un calcio giusto’’, ha continuato Marini.

”Preferirei avere il Daspo – conclude – almeno eviterei di vedere queste cose. Meglio non vederle le partite se devono essere scandite da questi episodi vergognosi. Più gente allo stadio? Sono i risultati a portare il pubblico’’.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da