19022020Headline:

Per la Stella Azzurra Vt-OrtoEtruria ancora una vittoria i trasferta

Seconda trasferta consecutiva nel girone di ritorno

Seconda trasferta consecutiva nel girone di ritorno per la Stella Azzurra Viterbo e secondo successo, questa volta colto sul difficile parquet di Anzio, maturato nella seconda parte di gara. Primi cinque minuti di totale equilibrio con Rubinetti, Pebole e Price che rispondono a Pecetta, Ben Salem e Camillo, ma con Baldelli che si carica troppo presto di tre falli con conseguente entrata in campo di Casanova che però incorre in tre analoghi fischi. Camillo, Nardi e Ben Salem spingono sull’acceleratore e sfruttano un paio di disattenzioni dei viterbesi portando i locali sul 20-11 dopo 8’ di gioco, ma Casanova con due liberi e Meroi in sospensione chiudono il primo quarto sul 21-15 per i lidensi. In avvio di secondo quarto D. D’Alfonso con un 2/2 dalla lunetta e Nardi con un appoggio in penetrazione danno il massimo vantaggio ai padroni di casa (25-15), ma De Gregorio in entrata a canestro e Rubinetti con 5 punti consecutivi riportano sotto l’Ortoetruria. Fanciullo manda in campo Rovere al suo esordio nella stagione con la sua nuova maglia biancostellata e l’ala ligure si presenta subito con una tripla dall’angolo per il -1 dei suoi. Rogani mette la freccia per la Stella e Pebole realizza da sotto. I viterbesi ora giocano meglio, ma Nardi tiene a galla il proprio team e dopo il 38-33 per Viterbo siglato da Rubinetti, Hoxha ed una bomba di D. D’Alfonso fissano il 38 pari sulla seconda sirena. Al rientro in campo D’Alfonso e Ben Salem si iscrivono a referto imitati da Price e Meroi, poi Nardi prende per mano i suoi e crea due break che però l’Ortoetruria ricuce rapidamente grazie a Rubinetti e Rovere e la terza frazione si conclude sul 54-53 per Anzio. Gli ultimi 10’ si aprono con un bel canestro ciascuno di De Gregorio e M. D’Alfonso, ma è Pebole che con tre conclusioni consecutive insacca 7 punti e regala il vantaggio agli ospiti. Rubinetti conquista due liberi che traduce in altrettanti punti, ma Camillo replica e Rovere e De Gregorio e Pebole sono bravi a giocare due ottime conclusioni che danno il +5 (70-65) alla Stella. E’ ora gara dalla lunetta con M. D’Alfonso che risponde ai biancoblu ospiti, tutti freddissimi dalla carità. Mancano 47” e Rubinetti insacca una tripla che taglia le gambe agli avversari e su due attacchi dell’Ortoetruria, Anzio commette fallo e Rubinetti e Rovere sono implacabili a cronometro fermo chiudendo la gara sul 79-68 per la squadra viterbese. Bella ed importante vittoria per i ragazzi di Fanciullo che conquistano due punti molto pesanti per la classifica grazie ad una seconda parte di gara molto ben giocata che ha fatto dimenticare qualche sbavatura di troppo nella prima parte del match. Positivi tutti i ragazzi scesi in campo, con un valido contributo degli under e con una buona prestazione anche dei giovani. Nell’Ortoetruria una menzione particolare all’ottima partita di Rubinetti, Pebole e Rovere. Tra i padroni di casa Nardi il migliore. Ora un solo giorno di riposo per la Stella e poi lunedì seduta per preparare il difficile recupero con Civitavecchia che si disputerà martedì 28 alle 19:15 al PalaMalè.

STELLA AZZURRA VT-ORTOETRURIA 79: Price 7, De Gregorio 8, Rogani 2, Navarra, Rovere 11, Baldelli, Meroi 5, Pebole 18, Rubinetti 24, Piazzolla, Casanova 4. Coach: U. Fanciullo Ass.te: U. Cardoni ANZIO BASKET CLUB 68: Campo, Cretella ne, D. D’Alfonso 12, M. D’Alfonso 11, Pecetta 9, Margio 1, Camillo 7, Ben Salem 10, Nardi 16, D. Deriu ne, S. Deriu ne, Hoxha 2. Coach: M. D’Alessio Ass.ti: M. Melchiorri e P. Pascarelli Parziali: 21-15/ 17-23/ 16-15/ 14-26 Rimbalzi: Camillo 10, Price 9, M. D’Alfonso 8, Nardi 7, Rovere 6

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da