04072020Headline:

Affaire Biblioteca: ascoltati consiglieri e un assessore

A breve un approfondimento da parte dell'autorità anticorruzione

Continuano le convocazioni in caserma nell’ambito dell’inchiesta sulla biblioteca comunale di Civita Castellana. La guardia di finanza, nelle scorse ore, ha ascoltato anche i consiglieri di opposizione e un assessore della giunta Caprioli. Sono stati sentiti come persone informate sui fatti e ritenute utili per fare chiarezza sulla vicenda iniziata la scorsa estate, quando, il comune decise di affidare la gestione di parte del personale bibliotecario a una cooperativa.

Tre i blitz da parte delle fiamme gialle negli uffici del Comune per recuperare documenti riguardanti la gestione della biblioteca. L’opposizione aveva puntato l’indice contro la maggioranza ritenendo non corretto affidare la gestione del personale della struttura a una cooperativa viterbese, senza bando o altra selezione.

E dopo un cosiglio comunale dedicato appositamente all’argomento, è arrivata la denuncia in magistratura. Come richiesto, ancora dall’opposizione, a breve dovrebbe scattare anche l’approfondimento da parte dell’Autorità Anticorruzione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da