25022021Headline:

Eta Beta, eletto il nuovo direttivo presieduto da Francesca Burla

Eta Beta presenta il nuovo direttivo e le cariche sociali, scaturite dalle elezioni che si sono svolte nell’assemblea di dicembre. Ieri pomeriggio, durante la prima riunione, il direttivo ha eletto presidente Francesca Burla, che sarà affiancata dalla vice Marina Pasquini, moglie dell’indimenticato e indimenticabile professor Giorgio Schirripa; con loro i soci Alessandro Pallara, tesoriere, Barbara Paris, segretaria, Lorena Arena, Maddalena Burratti, Annalisa Allegrini, Maddalena Insogna, Maria Paola Pinna, Simonetta Pagliaccia e Giovanna Trippanera.

Il nuovo direttivo è stato salutato dal presidente uscente, Pietro Di Bella che aggiunge: “In questi 22 anni da socio sono cresciuto insieme ad Eta Beta, con la gioia di condividere quanto di buono fatto dai nostri ragazzi, a cui sarò sempre grato per gli insegnamenti avuti. Mi complimento con Francesca e le auguro di lavorare con serenità, sono certo che saprà portare sempre più in alto l’associazione, merito delle sue innate capacità”.

Complimenti che la presidente Burla accoglie volentieri: “Lavoreremo insieme per portare l’associazione ad alti livelli, per il benessere e l’inclusione dei ragazzi. Siamo pronti a collaborare con le Istituzioni in maniera sempre più fattiva, attraverso progettazioni congiunte. Sono lieta del gruppo che si è creato, credo fortemente in questo direttivo e approfitto per ringraziare tutti i soci che hanno partecipato all’assemblea, anche chi non è stato eletto, certa che proseguiremo a collaborare per il benessere di Eta Beta. Ringrazio il mio predecessore Pietro Di Bella – conclude la presidente Burla – con cui ho lavorato a stretto contatto in questo ultimo anno, imparando quanto necessario per arrivare pronta a questo nuovo impegno”.

Le attività dell’associazione di Eta Beta proseguono quindi in continuità, come sempre, tenendo al centro il benessere dei ragazzi ed ogni progetto di inclusione sociale.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da