03042020Headline:

Macerie e detriti nel verde della macchia mediterranea del Palombaro

La denuncia del consigliere Mazzoni: ''Il Comune intervenga subito''

Verde e macerie. Detriti e sporcizia varia affollano la macchia mediterranea del Palombaro, alla Marina di Montalto di Castro, dove l’inciviltà regna sovrana. Che si intervenga!

Domenica, con grande piacere, ho partecipato alla terza iniziativa organizzata dall’associazione ‘Gli Amici del mare e dell’ambiente’. Ringrazio vivamente i ragazzi che stanno rendendo queste iniziative, volte alla pulizia del territorio, sempre più costanti, a cadenza pressoché settimanale.

Ieri è stata la volta della macchia mediterranea del Palombaro, alla marina di Montalto, sono rimasto sconcertato da tanta ignoranza ed altrettanta pochezza morale, non solo per i rifiuti che abbiamo raccolto, e che ci aspettavamo di trovare, ma per quello che abbiamo scoperto nel bel mezzo del verde inoltrato: copertoni, materassi, scaldabagni, calcinacci, eternit, scarti derivanti dalle potature e tanto altro.

Detto questo, senza polemica alcuna, e nessuna ammonizione nei confronti di chi ci amministra, sono a chiedere che il Comune intervenga nell’ immediato per ripulire quell’area, e che si intervenga, anche dopo la rimozione di quello scempio, con un controllo serrato, se necessario, anche con l’ausilio di fototrappole e quant’altro si possa utilizzare, volto ad impedire che un manipolo di stolti irrispettosi ripropongano un panorama simile, deleterio ed inquinante, all’interno di un’area verde caratteristica del nostro territorio, la nostra macchia mediterranea.

Sarebbe bello trasformare queste aree in parchi naturalistici, fruibili da tutti i cittadini.

Viviamo in un posto bellissimo, cerchiamo tutti in sieme e in sintonia di valorizzarlo.

Grazie ancora ai ragazzi dell ‘Associazione Amici del mare e dell’ambiente’ e a tutti i volontari che con coscienza e buona volontà stanno ripulendo le nostre aree naturali da tanti e diversi rifiuti che giacciono dove assolutamente non dovrebbero, a causa dell’incuria e della maleducazione di altri.

Con l’occasione ho deciso di presentare una mozione, chiedendo la trasformazione di queste aree incolte in parchi separati, fruibili con i propri amici a quattro zampe, e con giochi per bambini, volti a piacevoli momenti da trascorrere all’aria aperta.

Nella speranza che non passi sottogamba, questa mia proposta, auguro a tutti i volontari un buon lavoro per gli interventi futuri, garantendo, ogniqualvolta mi sarà possibile, il mio personale contributo.

Quinto Mazzoni, consigliere comunale PD

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da