03042020Headline:

Nasce l’associazione amica dei Pellegrini

Fornirà assistenza e informazioni alle persone che percorrono la Francigena

La parrocchia Santa Maria Nuova, nel centro storico di Viterbo, per rispondere a un sempre maggiore aumento dei pellegrini che percorrono la via Francigena e attraversano la nostra città, ha fondato l’Associazione Amici della Via Francigena di Viterbo; si tratta di un’associazione di promozione Sociale e Culturale senza scopo di lucro, a utilità sociale in favore dei pellegrini che percorrono la via Francigena. Diversi sono gli scopi e i fini dell’Associazione, come indicati dallo statuto, tra questi i principali sono: accogliere i pellegrini nella struttura operativa Ospitale del Pellegrino, fornire loro assistenza spirituale (come il rito della Benedizione del Pellegrino), assistenza materiale e informativa per poter meglio vivere il pellegrinaggio sulla via Francigena.

In particolare, possono essere fornite informazioni riguardanti gli ultimi cento chilometri (o poco più), della via Francigena, che separano Viterbo dalla Tomba dell’apostolo Pietro, meta di numerosi pellegrini ogni anno; o anche informazioni riguardanti il proseguio del percorso, denominato via Francigena del Sud.

L’Associazione Amici della Via Francigena, in breve, vuole valorizzare il pellegrinaggio non solo come fenomeno umano universale nel tempo e nello spazio, ma anche valorizzarlo come approccio culturale, sociale e soprattutto religioso.

L’idea di formare un’associazione per i pellegrini è venuta ad alcuni volontari dell’Ospitale del Pellegrino ed essa si è sviluppata nel tempo fino a concretizzarsi con la nascita di uno statuto e un atto costitutivo. Il giorno 11 febbraio 2020 si sono riuniti nella parrocchia di Santa Maria Nuova i soci fondatori ed hanno approvato lo statuto sociale. Nella stessa riunione si è costituito il consiglio direttivo formato dal presidente che, a norma dello stesso statuto, è la carica ricoperta dal parroco della parrocchia di Santa Maria Nuova, don Mario Brizi, dal vicepresidente il Diacono Vincenzo Mirto responsabile dell’Ospitale del Pellegrino e dal tesoriere Mario Mancini, Presidente provinciale dell’Unione Cattolica Stampa Italiana.

Durante gli incontri che hanno preparato la creazione dell’Associazione, hanno preso forma molte idee, già poste in cantiere, a favore dei pellegrini che giungeranno a Viterbo nei prossimi mesi, questo con l’intento di dare loro un ricordo indelebile, nonostante la breve permanenza, della nostra stupenda città.

Il primo appuntamento dell’associazione “Amici della Via Francigena Viterbo”, è fissato per il 20 febbraio 2020 nei locali di San Pellegrino; in questa occasione si riuniranno i soci fondatori, i volontari e gli aspiranti volontari per organizzare la prossima apertura dell’Ospitale del Pellegrino che avverrà il 01 marzo 2020.

L’Ospitale del Pellegrino, nell’anno 2019, ha accolto centinaia di pellegrini provenienti da oltre 30 nazioni mondiali, fornendo loro assistenza spirituale e materiale, indicazioni logistiche per arrivare a Roma e, per chi lo desiderava, anche fino a Santa Maria di Leuca (Finibus Terrae), termine italiano della via Francigena.

L’Associazione Amici della Via Francigena si ripromette di fornire assistenza ed informazioni a tutti i pellegrini che vi si rivolgeranno, per consentire loro di vivere al meglio l’esperienza del pellegrinaggio.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da