03042020Headline:

Ruba al supermercato, inseguita e ”placcata” dai dipendenti

Una donna di origini rom è stata arrestata dopo un colpo al Conad

Una donna di origini rom è stata arrestata giovedì sera dalla polizia dopo un furto al supermercato Conad all’inizio di via Garbini.

La donna si è introdotta nel locale con una complice intorno all’orario di chiusura e si è impossessata di prodotti dolciari – le confezioni regalo per San Valentino della Ferrero Rocher – e di profumi nascondendo la refurtiva indosso. Quando lei e la compagna hanno oltrepassato le casse ha suonato il dispositivo antitaccheggio e i cassieri hanno chiesto loro di fermarsi ma sono scappate.

Due dipendenti dell’esercizio si sono messi al loro inseguimento ma mentre una ha lasciato perdere le proprie tracce, l’altra è stata raggiunta e fermata sulla Teverina all’altezza di Villa Rosa. Nel frattempo è stata avvertita la polizia che, arrivata sul posto, ha arrestato la donna e recuperato parte della refurtiva (l’altra metà era in possesso dell’altra donna che si è dileguata).

Dalla visione delle telecamere a circuito chiuso pare che le due donne fossero arrivare insieme a due uomini rimasti fuori in auto ad attenderle. Inoltre nella zona negli ultimi giorni sarebbero avvenuti altri furti di questo tipo con particolare attenzione ai profumi.

Il titolare del supermercato, che ha recuperato parte della refurtiva il cui ammontare complessivo è di qualche centinaia di euro, ha ringraziato la polizia per la tempestività e il successo dell’intervento.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da