04072020Headline:

Ok ai mercati alimentari di San Faustino, via della Polveriera e via Baracca

Pizzerie, bar e ristoranti: ammesse solo consegne a domicilio. Forni aperti

”Occorre limitare le occasioni di assembramenti nel territorio comunale, ovvero occasioni che non consentano il rispetto della distanza interpersonale di un metro e/o lo scaglionamento dell’accesso delle persone con modalità contingentate in luoghi pubblici o privato svolti sia al chiuso che aperti al pubblico”.

Con questa premessa, il sindaco Giovanni Arena ha emanato una ordinanza che, recependo i 4 decreti del presidente del Consiglio sull’emergenza Coronavirus emanati nei giorni scorsi, fa chiarezza sulle attività commerciali che possono stare aperte e quelle invece che devono restare chiuse.

Fino al 25 marzo sono sospesi il mercato del lunedì di Bagnaia, San Martino al Cimino e Magugnano; il mercato del martedì del Carmine; il mercato del mercoledì di Grotte Santo Stefano; il mercato del giovedì dell’Ellera; il mercato del venerdì del Barco.

Stop anche alle ”attività di servizi di somministrazione e di ristorazione comprese a titolo esemplificativo bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio, friggitorie, piadinerie, kebab, e/o simili, tranne le attività di panificazione dei forni. Rimane consentito, per le attività sospese di cui sopra, la consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, esclusa quindi ogni forma di asporto”.

L’ordinanza spiega inoltre che è consentita l’attività di vendita tramite distributori automatici effettuate in modo esclusivo in locali appositi, ”a condizione che venga limitata ogni occasione di assembramento ovvero sia garantito il rispetto della distanza interpersonale di un metro e/o lo scaglionamento dell’accesso delle persone con modalità contingentate. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto di quanto sopra le richiamate strutture dovranno essere chiuse”.

Il sindaco precisa poi che ”i titolari delle autorizzazioni per i posteggi nei mercati sotto elencati sono autorizzati a rimanere operativi nelle giornate loro assegnate esclusivamente per la vendita dei prodotti alimentari: mercato giornaliero di piazza San Faustino; mercato della filiera contadina del sabato in piazza della Polveriera; mercato della filiera contadina della Coldiretti il sabato in via Francesco Baracca. E’ inoltre autorizzata l’operatività dei posteggi isolati individuati sul territorio comunale esclusivamente per la vendita dei prodotti alimentari. Rimane inteso che i titolari devono adottare tutte le misure atte a garantire i requisiti di sicurezza e l’applicazione delle misure di contenimento interpersonale e il rispetto della distanza interpersonale di un metro e/o lo scaglionamento dell’accesso delle persone con modalità contingentate”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da