06062020Headline:

”Covid, al Pronto soccorso di Civita Castellana situazione ad alto rischio”

Perazzoni (Nursing Up): ''Spesso vi sostano pazienti sospetti, ma i locali non sono adeguati''

”Covid, situazione ad alto rischio presso il Pronto soccorso di Civita Castellana”.

A segnalarlo con una lettera alla Asl Filippo Mario Perazzoni, segretario provinciale del sindacato degli infermieri Nursing Up.

Scrive Perazzoni: ”Presso il Pronto soccorso di Civita Castellana e in alcuni reparti, da quando siamo in emergenza Covis sostano pazienti a rischio in attesa di conferma o meno della diagnosi di infezione in pazienti, spesso in condizioni precarie. Poiché tali spazi non sono stati concepiti per un simile utilizzo, riteniamo che allo stato attuale sussistano condizioni di rischio per il personale presente e per i pazienti che vi sostano in attesa di un ricovero, vista l’impossibilità di separare le diverse attività e la mancanza di personale dedicato”.

Continua Perazzoni: ”Rileviamo inadeguate le misure di prevenzione che, in una situazione del genere dovrebbero rispondere prudenzialmente a quelle previste per il livello più alto di rischio. A tutto ciò – conclude – si aggiunge una direzione sanitaria assente che adotta misure che, talvolta, si discostano da quelle del Ministero della Salute’”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da