02072020Headline:

Assemblea straordinaria di C: richiesta respinta

Dodici club di C avevano chiesto l'incontro prima del consiglio, ma il regolamento non lo consente

Pontedera, Gozzano, Bisceglie, Fano, Carpi, Pro Vercelli, Rieti, Imolese, Rende, Rimini, Monopoli e Vibonese sono state le prime a chiede l’assemblea straordinaria per chiarire le decisioni assunte nell’ultimo direttivo.

La data prevista sembrava essere quella del 7 giugno, ma poche ore fa e’ arrivata la respinta. Una questione di regolamento: la richiesta e’ stata inoltra il primo giugno, ma ci vuole almeno una settimana di preavviso per convocarla. Il termine, infatti, sarebbe l’8 giugno: data in cui e’ già in programma proprio il consiglio federale.

L’alternativa e’ una riunione informale dei club o la stessa assemblea, ma dopo il consiglio. L’ultima ipotesi e’ stata accettata da un solo club dei dodici richiedenti. Le altre, invece, hanno inviato una diffida per non permettere alla Figc di prendere decisioni sulla Lega Pro prima dello svolgimento dell’assemblea che, a questo punto, slitterebbe. E che potrebbe causare la sfiducia nei confronti di Ghirelli. Si attendono novità nei prossimi giorni. E molta chiarezza riguardo il futuro dell’unica serie ancora in bilico.

L’unico modo, per la Viterbese, di avere un cambiamento, sarebbe l’ipotesi piuttosto remota di una serie B a quaranta squadre. Anche in quel caso non ci sarebbe la certezza di vedere i gialloblu promossi, ma sicuramente sarebbero in lizza con le altre. Ipotesi, però, piuttosto lontana. La stagione della Viterbese sembra essere finita per ora.

La Lega Pro, al momento, è l’unica serie rimasta in bilico.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da