02122020Headline:

Gratta e Vinci: dalle origini ai nostri giorni

Facile, veloce e divertente: come poteva non conquistarci con delle premesse così allettanti?
Stiamo ovviamente parlando del Gratta e Vinci che dal 1994 è entrato a far parte delle nostre abitudini preferite proprio per la sua semplicità e immediatezza.

Sono già 26 anni infatti che questa lotteria istantanea ci accompagna, regalando premi e momenti di evasione agli italiani. Fin dal suo esordio con il nome di Fontana della fortuna, infatti, il successo è stato immediato e da allora le possibilità di gioco e i temi si sono moltiplicati, andando incontro ai gusti e ai desideri degli appassionati.

Anche se sono approdati nelle tabaccherie italiane negli anni ‘90, l’invenzione di questo gioco risale al 1974, quando la Scientific Games Corporation ideò la macchina che permette la stampa dei biglietti premio come li conosciamo oggi.
L’istantaneità del risultato è stata sicuramente una delle chiavi di volta per il successo: fino ad allora infatti gli amanti delle lotterie dovevano attendere settimane se non addirittura mesi per scoprire se fossero tra i fortunati vincitori. Con il Gratta e Vinci inizia l’era in cui scegliendo il biglietto possiamo scoprire immediatamente se abbiamo vinto e quanto la dea bendata ha deciso di regalarci.

Non solo, fin dal primissimo lancio la caccia ai Gratta e vinci vincenti fu spinta da una massiccia campagna pubblicitaria, che vide addirittura la creazione di un quiz dedicato, su Rai Due, in cui il premio in palio erano proprio dei pacchi di tagliandi.
Facilissimi da trovare fin dall’inizio, i gratta e vinci furono messi a disposizione in autogrill, tabaccherie, bar ed edicole, regalando ricchi premi agli acquirenti, fin dalla prima vincita, datata 8 aprile 1994, che seguì di pochissimo l’esordio del gioco.

La primissima variante speciale uscì nello stesso anno, con un’edizione dedicata ai mondiali in corso, dal nome La fortuna col mundial, che sfruttava l’onda di entusiasmo dei tifosi italiani. A riguardarla ora sorridiamo, pensando che oggi esistono più di 30 tipologie di biglietto, che si differenziano per tematica, montepremi, modalità di erogazione della vincita e prezzo.

Dai biglietti più semplici, che contengono solo una modalità di gioco fino a quelli più complessi (e spesso più costosi) che permettono di giocare in più modi con una sola grattata.

Negli anni anche i premi in palio si sono evoluti, per andare accontentare un pubblico sempre più vario e composto. Oltre alle vincite immediate infatti sono stati creati diversi tipi di tagliando che mettono in palio delle rendite a lungo termine, oltre alla somma immediata, regalando una prospettiva diversa ai giocatori.

Ed è proprio in questa direzione che va la creazione dei Gratta e vinci online, la versione digitale che dà accesso immediato in qualsiasi momento alla possibilità di tentare la fortuna istantanea. Semplicissimi da acquistare sui siti autorizzati ci danno la libertà di giocare quando più ci piace, semplificando la modalità di acquisto.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da