29052022Headline:

Affitti Roma, sai già in quale quartiere andare a vivere?

Definire Roma la città eterna non è un caso. Il suo fascino intramontabile, la storia, la cultura, l’arte, l’architettura, la rendono davvero una città senza eguali al mondo, sin dai tempi degli Imperatori.
Il suo sfarzo a tratti decadente e a tratti conservato intatto nei millenni attira numerosi visitatori ogni anno.
Molti di questi, a un certo punto, smettono di visitarla solo per turismo e decidono di mettere tenda, sposando a pieno la filosofia di vita romana.
La Capitale, in effetti, al di là dello splendore dei tempi che furono, presenta mille sfaccettature, a seconda del quartiere in cui si sceglie di vivere.
C’è la zona storica, quella centrale, caratterizzata da imponenti monumenti e palazzi prestigiosi, incastonati tra dedali di viuzze calcate da turisti e viaggiatori provenienti da tutto il mondo.
È la zona turistica, quella dove non manca nulla se non la pace e la tranquillità di un quartiere più residenziale.
Caratteristica predominante, invece, dei Parioli, la zona chic, ricercata e ricca della città.
Ideale per le famiglie, tranquilla, curata e, soprattutto, occupata da ampi spazi verdi.
Decidere di sistemarsi in queste due zone non si sbaglia, ma bisogna mettere in conto un budget piuttosto generoso, visti i costi ancora piuttosto alti delle case in affitto.
Accanto a queste due anime, c’è poi quella più popolare, colorita, un po’ coatta, ma tanto simpatica di quartieri come Garbatella.
È la zona preferita anche dai romani stessi, che la preferiscono al più caotico centro.
Si tratta, infatti, di un quartiere più tranquillo, con un ritmo di vita pigro e lento, molto più vicino al paese che alla grande metropoli.
I prezzi sono piuttosto abbordabili, i collegamenti col resto della città buoni, e sembra una soluzione ottimale per le famiglie che desiderano toccare con mano la Roma più autentica.
Moderna, mondana, tipica dell’uomo o la donna in carriera, invece, è la zona dell’Eur, nuovissimo quartiere romano, sempre piuttosto defilato dal centro.
Anche qui i prezzi sono piuttosto alti, come il tenore di vita, essendo una zona dedicata al centro economico e lavorativo della città.
Ostia, infine, è per gli amanti del mare, quelli che passeggiando per strada, pur essendo vicini alla città eterna non vogliono rinunciare all’odore della salsedine e al romantico rumore delle onde.
Anche qui, come a Garbatella, i prezzi sono abbastanza abbordabili.
Si tratta, nonostante tutto, solo di alcuni esempi tra cui scegliere. I quartieri che costellano la città sono numerosi e ognuno ha la sua storia da raccontare e la sua esperienza da offrire a chi decide di affittare casa.
Certo, un bel grattacapo per chi si è appena affacciato alla vita di città e non sa da dove partire.
Per questo Zappyrent, la piattaforma online specializzata nelle locazioni immobiliari leader in Italia, ha dedicato un’ampia sezione alle case in affitto Roma.
La funzionalità del sito sta proprio nella fruizione semplice, intuitiva e gratuita da parte degli utenti.
Gli inquilini in cerca di casa, in una specifica zona di Roma, dovranno semplicemente selezionare la zona dalla mappa riportata nella pagina dedicata, il budget e la formula abitativa, per vedersi restituire un elenco di risultati circoscritto e focalizzato sulle impostazioni settate.
In questo modo si potranno scoprire appartamenti nelle zone appena descritte anche a prezzi più bassi rispetto all’offerta di mercato.
In Centro, come ai Parioli, ad esempio, i costi rimangono sui 35 euro al mq.
Più bassi, invece, a Garbatella e Ostiense, dove si possono trovare soluzioni anche a partire da 16 euro al mq.
Una buona via di mezzo, invece, l’Eur, con i suoi 20-25 euro a mq.
Insomma, ce n’è per tutte le tasche e tutte le esigenze.
La ricerca può essere completata, poi, leggendo attentamente la descrizione degli immobili riportata negli annunci e accompagnata dal costo del canone e da una galleria immagini molto ricca ed esplicativa.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da