06072022Headline:

Continuare a studiare dopo l’università: vantaggi e opportunità offerte dai master

Per uno studente, immaginare un futuro nel mondo del lavoro è sempre un passo delicato. Arrivare al fatidico salto con la massima esperienza di studi possibile è il modo migliore per farsi trovare pronti. Per questo, intraprendere la via di un master è molto consigliato. Oramai ci sono delle offerte formative post-laurea specifiche ed economicamente vantaggiose, per ogni tipo di esigenza.

Studi post-laurea: perché scegliere un master e come finanziarlo
Molte persone, dopo aver conseguito il diploma di laurea, scelgono di proseguire gli studi iscrivendosi ad un master, considerata una buona opportunità per consolidare le proprie competenze e acquisirne di nuove, prima di intraprendere la strada lavorativa. Spesso i master, però, non sono accessibili a tutte le tasche; in fase di scelta iniziale, infatti, è possibile informarsi online per l’apertura di un finanziamento a tasso agevolato, da utilizzare per investire nel proprio percorso di studi. Anche i corsi più costosi, orami, offrono la possibilità di rateizzare gli importi, rendendo molto meno faticoso l’esborso.

Continuare a studiare dopo l'università editorwebDedicato ad accrescere capacità e conoscenze su specifiche aree tematiche, in stretta collaborazione con le richieste del mercato del lavoro, il master si divide in quelli di 1° e di 2° livello: dedicati ai laureati della triennale i primi, riservati a quelli della specialistica gli altri. Scegliere il master giusto è una decisione non facile, vista la grande scelta a disposizione. Bisogna prestare attenzione all’ente promotore e alle aziende partner, oltre all’autorevolezza del corpo docente. La peculiarità di un master è anche quella di aggiungere nuove conoscenze rispetto al percorso universitario, per questo si suggerisce di sceglierne uno particolarmente specializzato e specifico. In questo modo si eviterà il rischio di frequentare due volte corsi simili. Inoltre, se l’obiettivo prefissato è quello di iniziare una carriera lavorativa, è bene scegliere un master che possa garantire almeno uno stage in azienda, per assicurarsi i l’accesso al mondo del lavoro.

Opportunità offerte dal master e skills da possedere per entrare nel mondo del lavoro
Stando ad alcuni recenti report sulla condizione lavorativa dei diplomati con un master, a un anno dal conseguimento del master, il tasso di occupazione è dell’88,6%. Circa il 75% dei diplomati prosegue il percorso lavorativo nello stesso ambito, e il 68% dichiara che il master abbia portato un netto miglioramento nel lavoro. Più della metà dei diplomati trova un impiego a tempo indeterminato e guadagna fino a 2mila euro netti al mese.

Tutto questo ha però bisogno di particolari capacità e di competenze trasversali, che unite al percorso formativo, consegnino al mercato del lavoro un profilo adeguato. Hard e soft skills sono le due macrocategorie che contengono le capacità più ricercate. Nella scelta finale pesano più le seconde, che possiamo definire capacità trasversali, quali il pensiero critico e analitico, la capacità di risolvere problemi e di lavorare in squadra. Mentre le hard skills, prevedono le conoscenze di almeno una lingua straniera, le capacità informatiche e di scrittura, fino ad arrivare alle conoscenze nel campo della produzione video. Un mix di questi due campi, uniti al percorso di un master di 1° o 2° livello, aiutano a garantire un ingresso nel mondo del lavoro con estrema agilità.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da