20112017Headline:
Promossi & bocciati

Nicola Gratteri

Il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, grazie all’operazione Eldorado che ha comportato ben 22 arresti, ha alzato il coperchio degli affari illeciti che la ‘Ndragheta ha impiantato da anni - per riciclare milioni di euro “sporchi” - in alcuni centri della Tuscia viterbese come Graffignano, Canepina e Vallerano.

Vito Ferrante

Il presidente dell’Afesopsit (associazione dei sostenitori e parenti dei sofferenti psichici) allarga l’orizzonte dell’impegno e della concreta solidarietà trasformando la “Fattoria di Alice” in un punto d’accoglienza serale che distribuisce pasti caldi a tutti coloro che a pranzo sono ospiti della Caritas diocesana.

Sandrino Aquilani

Finalmente, finalmente. Il sindaco di Vetralla è salito per la prima volta in vita sua su un treno della tratta Viterbo- Roma Ostiense per rendersi conto di persona dei disagi dei pendolari. Esito? Tutto va ben madama la Marchesa, tant’è che a Tre Croci sono state reintegrate 6 (diconsi sei) fermate giornaliere nei giorni feriali. Wow. Anzi, sestuplo Wow.

Giulio Marini

Il sindaco del capoluogo viene contestato dai suoi competitor di destra, di sinistra, di centro. La sua colpa? Pubblicare i bandi di gara delle tante opere di cui al 13 milioni di euro del programma Plus, guarda caso proprio in campagna elettorale. Domanda facile facile: chi bacchetta il Bandolero, al suo posto si sarebbe forse astenuto dall’utilizzare la stessa, sostanziosa reclame?
Portale realizzato da