24092017Headline:
Promossi & bocciati

Rino Orsolini

“Assassini”. E’ l’epiteto che l’imprenditore, presidente della Federlazio, ha affibbiato a quanti ancora lasciano nel più completo abbandono le ex terme Inps. Alzi la mano chi non è d’accordo con il duro giudizio? Ma alzi la mano anche qualcuno di quei “quanti” che non sono stati (e non sono) in grado di passare dalle parole ai fatti.

Mauro Mazzola

Sia lodato il sindaco di Tarquinia che ha rispedito al mittente la realizzazione di Roma Vetus, megaparco dei divertimenti stile Gardaland con la ricostruzione della Roma imperiale. Domanda: chi tifava per quella idea bislacca è conscio che una calamita turistica come le tombe etrusche dipinte di Monterozzi (dichiarate dall’Unesco patrimonio dell’Umanità) non hanno rivali?

Claudio Taglia

Grazie alla memorabile accusa (“Giulio Marini non può parlare di traditori dopo che in Parlamento ha votato che Ruby Rubacuori fosse la nipote di Mubarak”) l’ex assessore al Termalismo ha vinto il primo premio del concorso "Ma non lo sa che i berlusconiani doc se solo Silvio lo volesse sono anche disposti a buttarsi giù dalla torre?"

Andrea Scaramuccia

Grazie alla memorabile invocazione (“Se diventerò sindaco metterò in prima fila i viterbesi e gli altri li accontenteremo solo dopo aver servito con onore e rispetto i membri naturali della nostra comunità”) il leader della Destra ha vinto il primo premio del concorso "Accontentati come? A base di manganello o olio di ricino? O entrambi?"
Portale realizzato da