24112017Headline:
Promossi & bocciati

Alessandra Zucchi

La giovane esponente della lista “Oltre le mura” ha compiuto un gesto inedito: designata come assessore ai Servizi sociali dal sindaco Michelini, si è dichiarata impreparata a gestire il settore ed è stata spostata agli Affari generali e contenzioso che, come avvocato, può sovrintendere con competenza, non solo politica, ma anche professionale.

Piero Camilli

Per dissolvere il marasma (eufemismo) che grava sulla Viterbese Calcio si continua a invocare il poliedrico imprenditore-sindaco di Grotte di Castro-presidente del consiglio provinciale che vanta esperienze di gran conio nel settore pallonaro. Riuscirà il comandante a sbarcare a Viterbo e ripetere le magie (in pochi anni, dalla Serie D alle B) compiute con Grosseto?

Giacomo Barelli

Tiro incrociato dell’arcipelago delle associazioni culturali cittadine per i presunti conflitti d’interesse dell’esponente di “Viva Viterbo”, già nel direttivo della Fondazione Caffeina, nominato assessore alla Cultura della giunta Michelini. “Giudicatemi per quello che farò”, ha detto l’avvocato, che è una risposta di buon senso contro tutte le dietrologie.

Andrea Egidi

Leggende metropolitane affermano che il segretario del Pd spinge (o viene spinto?) per entrare nella giunta di Leonardo Michelini come assessore esterno. Le stesse leggende giurano che le pulsioni del giovane Andrea sono state tosto smorzate. Motivo? Pare che in qualsiasi assessorato sarebbe considerato l’uomo giusto nel posto sbagliato ovvero l’uomo sbagliato nel posto giusto.
Portale realizzato da