26092017Headline:
Promossi & bocciati

Tonino Innocenzi

Grazie alla memorabile frase (“La Parentopoli? Non mi sarei scandalizzato. Ora fanno tutti i moralisti ma a Civita e in tutto il mondo se non hai conoscenze il lavoro non lo trovi”) il vice sindaco di Civita Castellana ha vinto il primo premio del concorso "Alzi la mano chi ha il coraggio di negare che così, ahinoi, va il mondo".

Melissa Mongiardo

Il sindaco del capoluogo Leonardo Michelini ha distribuito le deleghe ai consiglieri comunali e ha premiato la giovanissima e dinamica esponente del Pd con “Teatro e attività connesse”. Auguri alla cortese Melissa, con la speranza che almeno lei riesca a far riaprire l’Unione in tempi decenti.

Sergio Insogna

Nella distribuzione delle deleghe, l’esponente di “Oltre le mura”, già Partito democratico precedenti consiliature, non è stato premiato. I boatos della vigilia dicevano sicuramente che avrebbe dovuto occuparsi di sport, sua specialità d’elezione, e invece ha fatto la fine di tutti i papi annunciati che escono dal conclave con la berretta da cardinale.

Chicco Moltoni

Nella distribuzione delle deleghe, una funzione non disprezzabile (protezione civile) è toccata pure all’esponente di “Oltre le mura”, già consigliere dal 1990 ai giorni nostri di Alleanza nazionale, Forza Italia, gruppo Misto e chissà quante altre formazioni. Urgerebbe capire quali motivazioni sono alla base dell’incarico. Ma forse anche l’ottimo Chicco le ignora.
Portale realizzato da