17102017Headline:
Promossi & bocciati

Beppe Fioroni

Parlamentari/1. Quello che è ormai diventato il lider maximo del Pd viterbese si dà un gran da fare per il territorio, prendendo per mano il sindaco Michelini e introducendolo nelle stanze ministeriali per portare a casa qualcosa di buono. I risultati? Speriamo di vederne qualcuno. Intanto il nostro, dopo la nomina di Renzi a segretario del Pd, deve pensare alla propria sopravvivenza.

Alessandro Mazzoli

Parlamentari/2. Da buon scolaretto, si muove con diligenza sotto la guida di colleghi più esperti, ma svolge il proprio compito con lodevole sufficienza, ottenendo anche qualche risultato. Come sulla problematica delle potature agricole o sul distretto ceramico di Civita Castellana. Per il momento comunque, frequenta le elementari. Per l’università c’è ancora da aspettare.

Alessandra Terrosi

Parlamentari/3. Anche lei debuttante, per il momento si muove con molta circospezione rimanendo però, piuttosto nell’ombra. Per il momento ci sono da segnalare una sua presa di posizione sul provvedimento contro la violenza alle donne e un altro sulla questione della geotermia nel territorio di Torre Alfina. Come cantavano Ruggeri, Tozzi e Morandi a Sanremo, “si può dare di più”.

Ugo Sposetti

Parlamentari/4. E’ l’araba fenice di questa legislatura. Scomparso totalmente o quasi dal panorama pubblico viterbese, nuota sott’acqua anche in quello nazionale. Del resto, va compreso. Per lui, difensore del finanziamento pubblico ai partiti e coautore della legge truffa che ha fatto rientrare dalla finestra ciò che era stato fatto uscire dalla porta, in questo momento il silenzio è proprio d’oro.
Portale realizzato da