27062017Headline:
Promossi & bocciati

Sandrino Aquilani

Che buontempone, il sindaco di Vetralla che ha tuonato: «Non abbiamo più i soldi per la manutenzione: chiudiamo la Cassia e ridisegniamo i confini del Comune per non averla più in carico». D’accordo che la spending review ha ammazzato i Comuni, ma non bisognerebbe evitare di cadere nel ridicolo solo per mera propaganda?

Luigi Maria Buzzi

Che fenomeno, l’ex vicesindaco e assessore comunale alla Cultura. Superattivo nel mettersi di traverso sull’ipotesi di cedere in comodato d’uso al museo di Piacenza la carrozza dei Priori, non ha avuto modo di spiegare, per filo e per segno, come quel “simbolo di Viterbo” (?) sia stato valorizzato sotto la sua gestione dei mirabilia cittadini.

Andrea Marcosano

Che zuzzerellone, l’esponente di Forza Italia ritornato in auge con la carica di responsabile turismo e sviluppo associativo del circolo cittadino. La sua prima sortita? Contestare l’assessore Raffaela Saraconi sulla vicenda della carrozza, modificandone il cognome per poter lasciarsi andare nella esilarante battuta “Saragoni, non ci sono paragoni”.

Raffaela Saraconi

Che sfiga, l’assessore comunale ai Lavori pubblici. Prima sulla raccolta differenziata, ora con il comodato d’uso della carrozza dei Priori, ha la rara capacità di fungere da piccione nel tiro incrociato dei gruppi di minoranza contro il sindaco Michelini & C. Cara Raffaela, non sarà meglio assumere le sembianze della colomba della pace?
Portale realizzato da