30012023Headline:

Lavori pubblici, in arrivo una valanga di opere

Il puntiglioso elenco dell'assessore Alvaro Ricci: "Questi sono fatti concreti, non propaganda"

Il sindaco Michelini tra gli assessori Ricci (a sinistra), Ciambella e Delli Iaconi

Il sindaco Michelini tra gli assessori Ricci (a sinistra), Ciambella e Delli Iaconi

E’ una conferenza stampa che avrebbe dovuto avere un corso differente, imperniata sulla gran mole di lavori di pubblici che stanno per partire e che impegneranno complessivamente circa 7 milioni di euro (“Il 60% del Plus”, chiarisce puntigliosamente l’assessore Alvaro Ricci), ma la situazione politica e la crisi in atto prendono il sopravvento. “Io non mi dimetto – scandisce il sindaco Michelini -. Chi vuole sfiduciarmi lo faccia pubblicamente in questa aula”. “Abbiamo trovato una situazione ingestibile su mille fronti – aggiunge l’assessore Barelli – ma non ci siamo mai lamentati del passato. Abbiamo lavorato a testa bassa per settimane e mesi per sistemare le cose che non andavano e oggi possiamo affermare che è cambiato il modo di fare politica”. “Il treno è partito finalmente – sottolinea la vice sindaco Luisa Ciambella – e noi lo avevamo trovato fermo. Il 20 febbraio saremo al Parlamento europeo a Parla di Experience Etruria: quando mai era accaduto in passato? E’ sempre accaduto e sempre accadrà che nei primi due anni si programma e i frutti si raccolgono forse nell’ultimo anno di mandato. E talvolta non si fa nepppure in tempo. Se c’è qualcuno che vuole fermare questo treno in corsa, se ne assumerà ogni responsabilità”.

E’ il turno di Alvaro Ricci, l’assessore ai lavori pubblici, che elenca tutte le opere in programma, molte delle quali già progettate e pronte per andare a gara. Si scusa subito per la lunghezza e per l’aridità dei numeri. E allora vale subito la pena andare al sodo. Si comincia con gli impianti sportivi: messa in sicurezza e recupero dell’impianto di atletica leggera del Campo Scuola di Viterbo (323mila euro); sistemazione spogliatoi Campo Rugby (94mila); manutenzione straordinaria degli impianti sportivi (70mila). In totale poco meno di mezzo milione di euro.

Alvaro Ricci, assessore ai lavori pubblici

Alvaro Ricci, assessore ai lavori pubblici

E’ il turno degli edifici scolastici: interventi di adeguamento funzionale della scuola media “P.Egidi” (315mila euro); lavori di adeguamento della scuola elementare “A.Volta” alle vigenti disposizioni in materia di sicurezza e igiene sul lavoro (280mila); lavori di manutenzione e messa a norma della palestra della scuola elementare “A.Volta” (100mila); lavori messa in sicurezza degli intonaci relativi agli ambienti interni del plesso scolastico “L.Fantappiè” (80mila); lavori finalizzati all’ottenimento del CPI (Certificato prevenzione incendi) in alcune scuole comunali (256mila). La somma è imponente: oltre un milione di euro. “Chi mai in passato – si chiede Ricci – aveva predisposto una siffatta mole di opere e interventi?”.

Un’occhiata agkli edifici storici che costituiscono la parte più corposa della programmazione: manutenzione straordinaria immobili comunali (40mila euro); restauro e ristrutturazione del Teatro Unione – 3°S tralcio (2,3 milioni); ristrutturazione ex sede del Tribunale di Viterbo – 1°Stralcio (555mila); incarico per la progettazione preliminare per il recupero della Torre Civica di Piazza del Plebiscito (15mila euro). Quasi 3 milioni di euro in tutto.

Un tasto dolente è quello delle strade cittadine e non: l’amministrazione Michelini investe 1,1 milioni di euro così suddivisi: lavori di risanamento delle strade comunali del capoluogo 2015 (330mila euro); lavori di risanamento delle strade comunali del capoluogo 2016 (154mila); interventi urgenti nel centro storico di rifacimento di pavimentazioni stradali e marciapiedi (65mila); riqualificazione aree urbane a servizio del Parco dell’Arcionello – 1°Stralcio (Rotatoria Via Genova) (390mila); completamento Strada Pontesodo – 1°Stralcio (150mila).

Non vengono tralasciate le frazioni con un investimento complessivo di quasi 1,2 milioni di euro. Si parte dai 329mila euro destinati ad interventi di asfaltature sulle strade delle frazioni. Più in particolare, a Bagnaia sono previsti 62mila euro per la manutenzione straordinaria dell’immobile in Via Cardinal De Gambara; per la riqualificazione area giochi Valle Pierina 70mila euro. A San Martino al Cimino messa in sicurezza delle alberature del parco di Via del Colle (70mila euro); sistemazione e valorizzazione di un tratto di Via Doria – 1°Stralcio (83mila). A Grotte Santo Stefano riqualificazione campo sportivo polivalente (67mila euro); ampliamento cimitero comunale (373mila). Infine a Roccalvecce e a Sant’Angelo Descrizione per la messa in sicurezza della viabilità e la stabilizzazione dissesti e frane in Via delle Province e Via Montesecco 100mila.

Alvaro Ricci è un fiume in piena nella lunga elencazione: “Abbiamo recuperato tutto il possibile grazie al lavoro del mio assessorato e con la collaborazione dell’assessore Ciambella. Tutti continuano a ripetere che il Plus è stato avviato con la precedente amministrazione: è vero e Marini è stato bravo ad ottenere quei finanziamenti. Noi abbiamo proseguito e concluso l’opera, come succede in ogni comune d’Italia. Vorrei anche ricordare che con le amministrazioni precedenti erano in bilancio diversi finanziamenti, ma adesso noi li stiamo utilizzando. Ricordo la scuola e la palestra a Santa Barbara, i lavori a Sallupara e alle mura civiche, ma questi sono solo alcuni esempi. E tutti quelli che ho elencato sono fatti concreti, non propaganda”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da