30012023Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, musica, teatro e altro ancora...

CRONACA

Blitz Coldiretti al porto di Bari: importato grano tossico

coldiretti controllo porto bari

Il campione di grano duro scaricato al porto di Bari da una nave proveniente dal Messico è risultato positivo al test eseguito con il kit “agrastrip”. Una prima analisi col “lateral flow test” ha dato indicazioni di presenza di micotossina, un’aflatossina. Il campione è stato consegnato alla Asl per le analisi di conferma e per verificare la eventuale presenza nel grano importato anche di metalli pesanti. “Se il grano è contaminato da aflatossine, che sono tossiche e sono ritenute essere sostanze dannose per la salute – sostiene Coldiretti – esiste il rischio di contaminazione anche per i prodotti che ne potrebbero derivare, perché tali sostanze sono resistenti alle alte temperature”. La scoperta è maturata durante il blitz organizzato dalla Coldiretti al porto di Bari, dove sbarca il grano straniero utilizzato per produrre pasta senza alcuna indicazione in etichetta circa la provenienza della materia prima. Un blitz promosso dalla Coldiretti con la collaborazione del Corpo Forestale per chiedere alle istituzioni controlli più penetranti sui prodotti importati, ma anche la introduzione dell’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle materie prime impiegate per produrre alimenti venduti sul territorio nazionale.coldiretti granieri

“È doveroso procedere con cautela, senza anticipare sentenze e senza generare allarmismi. Restiamo in attesa – commenta David Granieri, presidente della Coldiretti del Lazio (nella foto) – degli esiti delle analisi che saranno ripetute nei laboratori della Asl. Ma è chiaro che il risultato della prima verifica scientifica eseguita al porto desta preoccupazione”. È fatto con grano straniero – ricorda la Coldiretti – un pacco di pasta su tre e quasi la metà del pane in vendita nel nostro paese, ma i consumatori non possono saperlo, mancando la obbligatorietà di indicare in etichetta l’origine delle materie prime.

Disagi all’asilo I Cuccioli: interviene l’assessore Troncarelli

alessandra troncarelli 1“In queste ore si sta verificando una situazione già vista più volte all’interno dell’asilo nido comunale I Cuccioli, in via Santa Maria in Volturno. Purtroppo, nonostante l’impegno quotidianamente profuso dal personale per garantire il funzionamento della struttura, ci troviamo di fronte a una cronica carenza che non consente un adeguato svolgimento dei servizi”. Lo dichiara l’assessore comunale Alessandra Troncarelli (nella foto) che aggiunge: “È forse mancata un’opportuna programmazione nelle sostituzioni delle unità di personale collocate in quiescenza? È forse mancata la predisposizione di una graduatoria per garantire la presenza di personale in caso di malattia, e/o comunque in occasione di eventuali richieste di permessi straordinari? Probabilmente sì. Torno pertanto a richiamare l’attenzione su questo problema e a sollecitare l’assessore e il rispettivo dirigente al personale, affinché possano individuare una soluzione definitiva, che possa garantire nuove risorse umane all’interno del nido comunale e al tempo stesso la continuità dei servizi forniti dalla struttura stessa”.

Discarica abusiva sulla Orte – Civitavecchiadiscarica abusiva 1

“Una discarica abusiva di grandi dimensioni, dove è stato gettato di tutto”. Questo l’allarme lanciato dal presidente regionale di Fare Verde, Silvano Olmi, che ha scoperto una grande quantità di rifiuti di ogni genere gettati ai margini di una piazzola di sosta situata al chilometro 70,500 della statale SS675, la Orte – Civitavecchia. “Durante uno dei nostri controlli delle piazzole di sosta della Orte-Civitavecchia – dichiara Olmi – effettuati nell’ambito della campagna strade pulite e sicure, abbiamo constatato la presenza di una grande quantità di rifiuti nella scarpata che costeggia le due aree di sosta al km 70,500, in entrambi i sensi di marcia. Lo spettacolo è devastante: materassi, frigoriferi, bidoni in plastica contenenti solventi e vernici, lastre di materiale che sembra amianto, computer, decine di sacchetti d’immondizia, bottiglie di plastica. Il problema è che vicino a questa discarica scorre un torrente, quindi oltre al suolo c’è il rischio di inquinare anche l’acqua”.

discarica abusiva 3“Abbiamo inviato un esposto alla Procura della Repubblica e al Corpo Forestale dello Stato – aggiunge Olmi – e speriamo che il materiale possa essere rimosso, anche con l’aiuto dell’Anas, ente che si è dimostrato sensibile al problema. Rimaniamo in attesa dell’accoglimento della nostra proposta di installare telecamere nei luoghi dove abitualmente sono gettati rifiuti per individuare e sanzionare duramente gli autori di questo attentato alla salute pubblica”.

Tarquinia, all’IC “Ettore Sacconi” arrivano tre defibrillatoridefibrillatore

Per gli studenti dell’IC “Ettore Sacconi” sabato sarà una data molto importante. Nella sala consiliare del palazzo comunale si terrà infatti, alle 10.30, la cerimonia di consegna di tre defibrillatori. L’iniziativa nasce da un progetto del Lions Club Tarquinia presentato in occasione del concerto “Aspettando il Natale… 2015”, cui hanno aderito amministrazione comunale, Università Agraria, BCC di Roma e un privato cittadino. La collaborazione di Enti e Istituzioni e la generosità delle persone ha permesso di acquistare questi dispositivi salvavita, che renderanno la scuola un luogo ancora più sicuro. Alla cerimonia partecipano il sindaco Mauro Mazzola, il presidente del Lions Club Piero Maria Nardi, il presidente dell’Università Agraria Alberto Blasi, il dirigente scolastico Dilva Boem e una delegazione della BCC Roma. Durante la cerimonia si terrà una dimostrazione pratica sull’uso dei defibrillatori da parte dei volontari della Croce Rossa di Tarquinia. Il Lions Club consegnerà delle targhe in ricordo dell’evento. Nelle prossime settimane sarà previsto, inoltre, un corso di formazione per il personale dell’IC “Ettore Sacconi”.

Montalto di Castro, riqualificata l’area della chiesetta di Santa Lucia

santa_lucia montaltoSi avvicina il mese di marzo e il pensiero dei montaltesi è rivolto anche ai suoi Santi Patroni, Quirino e Candido. Grazie all’impegno dell’assessore alla cultura Eleonora Sacconi e alla collaborazione delle parrocchie Gesù Eucaristico e Santa Maria Assunta, in questi ultimi anni si sono riscoperte una tradizione ed una devozione che non si vedevano da tempo. I tanti collaboratori, sia del comune, sia delle parrocchie, hanno dato vita anche a gruppi storici che, rievocando i momenti del martirio dei Santi Quirino e Candido, partecipano anche ad iniziative propedeutiche ai festeggiamenti. Una di queste si può già notare questi giorni. Infatti, dopo aver accolto la richiesta del parroco padre Giuseppe, il gruppo di volontari denominato “I quaranta martiri di Sebaste”, con l’ausilio degli uffici comunali, hanno ripulito l’area della chiesetta di Santa Lucia. “Approfitto – interviene il sindaco Sergio Caci – per ringraziare sia loro, i nostri uffici e  le ditte che volontariamente si sono messe a disposizione del comune e delle parrocchie. Questo è un primo passo per la riqualificazione di quell’area”.

EVENTI

Le sorelle Di Simone ospiti a Geo&Geomaria lorenza e loretta di simone

Oggi Viterbo protagonista, alle 16.45, su RaiTre nella trasmissione Geo&Geo, con la partecipazione delle sorelle Di Simone. In studio, a rappresentare la giovane e moderna agricoltura viterbese, ci saranno Loretta e Maria Lorenza Di Simone, titolari di due aziende. Loretta dirige La Turchina di Tarquinia, Maria Lorenza guida La Viola di Montalto Di Castro. Le giovani donne, socie Coldiretti, hanno puntato sulla coltivazione e lavorazione di foraggi e cereali antichi come il grano del Senatore Cappelli, avviando laboratori per la trasformazione e la vendita diretta di farine, cereali e paste artigianali. Loretta e Maria Lorenza racconteranno a Sveva Sagramola la loro esperienza di vita e di lavoro intrapresa con passione, coraggio e originalità subito dopo la conclusione degli studi universitari.

Il convegno “Lo stato ecologico del Lago di Vico”

Lago di Vico

“Lo stato ecologico del Lago di Vico”: è il titolo del convegno in programma oggi alle 16, presso la sala conferenze del Banco di Credito Cooperativo di Ronciglione. Un appuntamento aperto a tutti che si rinnova ogni anno, con l’obiettivo di informare le popolazioni di Caprarola e Ronciglione, cioè quelle limitrofe al Lago di Vico, sui risultati del monitoraggio del lago condotti dal professore Giuseppe Nascetti – docente di Ecologia e direttore del Dipartimento di Ecologia e Biologia dell’Università della Tuscia – con il suo team di ricerca e con il dottor Fabrizio Scialanca.

ECONOMIA

SELFIEmployment, fondo a favore degli iscritti a Garanzia GiovaniLuigia Melaragni (1)

“Una buona notizia per chi ha le potenzialità e il coraggio di avviare un’impresa in una fase in cui l’economia sta per ripartire, ma il credito è ancora latitante, soprattutto per le giovani generazioni”. La CNA apprezza l’istituzione, da parte del Ministero del Lavoro, del nuovo fondo rotativo nazionale, SELFIEmployment, a favore degli iscritti a Garanzia Giovani. Di cosa si tratta? Da martedì, potranno essere presentate le domande per accedere a finanziamenti agevolati senza interessi fino a 50mila euro, a sostegno delle spese di investimento finalizzate all’avvio dell’attività (di importo non inferiore a 5.000 euro). Per l’iniziativa, il Lazio dispone, attualmente, di 4 milioni e 110mila euro. Garanzia Giovani, come si sa, è un programma rivolto a giovani di età non superiore ai 29 anni, senza lavoro e non impegnati in percorsi di studio o di formazione professionale. Dopo l’accreditamento online e la successiva fase di orientamento, si può scegliere tra un’esperienza di tirocinio in azienda e la creazione di un’impresa. A coloro che opteranno per quest’ultima strada, il Ministero del Lavoro offrirà, dunque, l’opportunità di un finanziamento a tasso zero, con copertura totale delle spese, senza richiedere garanzie reali e prevedendo la restituzione dell’importo erogato nell’arco di  sette anni. “Finalmente un aiuto concreto ai giovani che non dispongono di un patrimonio personale ma hanno buone idee e voglia di fare”, commenta Luigia Melaragni (nella foto), segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia. Info: CNA. Telefono 0761.2291. E-mail: a.mangeri@cnaupav.it; sito internet: www.cnaviterbocivitavecchia.it.

CULTURA

Convegno sul tema “Misericordia oltre i confini della Chiesa”

Domani e sabato, presso la sala Marinelli dell’Istituto Filosofico-Teologico San Pietro di Viterbo, è in programma il convegno dal titolo “Misericordia oltre i confini della Chiesa”. L’importante evento culturale vedrà la partecipazione dei giornalisti L. Scaraffia e M. Allam, di mons. Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Bojano, di G. Greco fondatore di “Borgo amico” e di importanti teologi come R. Manes e S. Majorano.

MUSICA

I Costa Volpara alla Fattoria delle Due Rose

CostaVolpara Il successo musicale delle serate alla Fattoria delle Due Rose prosegue sabato, a partire dalle 20.30, con un’altra band amatissima nel territorio: i Costa Volpara. Antonello Budano, cantante ed autore del Cet di Mogol, Roberto Galli alla batteria e Cristiano Pizzati alla chitarra proporranno il loro viaggio cantautoriale, progetto amatissimo dai loro affezionati fan, a cui si aggiungeranno i successi dell’antologia “Ultimo raccolto” uscita ad inizio 2016.

SPORT

Convegno sull’impiantistica sportiva nella TusciaAlessandro Pica

Oggi, con inizio alle 18 presso il Centro Convegni dell’Hotel Terme dei Papi per la organizzazione del Panathlon Club di Viterbo, si tiene il convegno sul tema “Analisi attuale dell’impiantistica sportiva nella Provincia di Viterbo”. Intervengono Riccardo Viola, presidente del Coni Lazio, Roberto Varacalli, responsabile impiantistica sportiva del Coni Lazio; modera Alessandro Pica (nella foto), delegato provinciale del Coni di Viterbo. Sono stati invitati tutti i sindaci e gli assessori allo sport dei Comuni della Tuscia, che avranno la possibilità di chiedere delucidazioni sulle possibilità di espansione dei loro impianti sportivi negli enti da loro amministrati. L’ingresso è libero.

Basket femminile, l’under 20 dell’Ants campione regionale

defensorMentre la prima squadra allenata da Carlo Scaramuccia si sta preparando alla delicata gara casalinga di sabato contro Empoli, crocevia importante per centrare i playoff, per la Pallacanestro Ants ci sono da festeggiare gli ottimi risultati ottenuti dai vari gruppi giovanili, segno tangibile dell’impegno e dell’attenzione che la società viterbese dedica al proprio vivaio.

Apertura obbligata per il gruppo under 20, guidato anche questo da Carlo Scaramuccia, che ha terminato al primo posto la propria avventura nel Lazio, conquistando così il titolo di campione regionale: le ragazze gialloblù, già protagoniste di una bella cavalcata nella prima fase, hanno completato l’opera aggiudicandosi tutte e quattro le partite della fase ad orologio, in particolare il match casalingo contro San Raffaele che si è dovuto arrendere per 49-42 abbandonando ogni proposito di contendere fino all’ultimo il primo posto alle Ants. Ora la fase interzona, con la disputa di un girone da quattro formazioni che promuoverà solo la vincente alle finali nazionali. Il quintetto viterbese conosce già il nome di una sua avversaria, la fortissima Battipaglia, mentre le altre due rivali usciranno da due spareggi in programma il prossimo 7 marzo. Le fasi interzona si svolgeranno dal 14 al 16 marzo in Toscana, le finali nazionali il 27 e 28 marzo.

Molto attesi anche gli ultimi match della seconda fase per l’Under 18 di Maria Chiara Scaramuccia che, reduce dalla sconfitta di misura con Bull Latina, è ancora in corsa per la seconda posizione. Le gialloblù dovranno probabilmente lottare per tutte le prossime partite contro Stella Azzurra Roma Nord provando a lasciarsi dietro le rivali e godere del fattore campo nella sfida secca dei playoff che di disputerà al termine della seconda fase. Tutte le prime quattro del Lazio proseguiranno il proprio cammino ma solo il primo posto vale come accesso diretto all’interzona (25-27 aprile); dal secondo al quarto posto ci sarà un biglietto per gli spareggi del 18 aprile che mettono in palio altri biglietti per l’interzona. Le finali nazionali si disputeranno dal 15 al 21 maggio.

Più complicato il cammino dell’Under16, sconfitta nettamente in casa da Athena nella prima partita della seconda fase. Al gruppo guidato da Roksana Yordanova serve almeno il terzo posto nel girone per spareggiare contro le squadre dell’altro gruppo e proseguire la propria avventura nelle fasi interregionali del campionato. 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da