03022023Headline:

La Terra di Tuscia si gode la salvezza

Oggi a Scafati ultimo impegno ufficiale della stagione: c'è gran voglia di finire in bellezza

La festa al PalaMalè dopo la la conquista della salvezza

La festa al PalaMalè dopo la la conquista della salvezza

Ultimo capitolo del romanzo campionato per la Terra di Tuscia, impegnata a Scafati con la salvezza già in tasca,. in virtù del convincente successo conquistato domenica scorsa al PalaMalè contro Palermo. Il torneo, in verità, si chiude ufficialmente fra una settimana, ma l’impegno della Stella Azzurra è stato cancellato dall’esclusione di Napoli dal torneo.

Chiusura, dunque, senza particolari patemi per la compagine viterbese che si è conquistata sul campo il diritto a disputare anche la prossima stagione in serie B, senza bisogno di attendere i risultati delle diretti concorrenti: un risultato sportivo di assoluto valore in un torneo qualificato nel quale militano compagini importanti che hanno a disposizione budget principeschi per poter allestire roster di primissima qualità. E’ vero, per qualche mese, nella fase ascendente della stagione. si era sognato anche qualcosa di più ma alla lunga sono venuti fuori i valori veri e la Terra di Tuscia ha dovuto arrendersi a squadre più forti e più attrezzate. Ma non sottaciuto anche il fatto che certi inevitabili peccati di inesperienza risultano letali contro team che invece possono disporre di giocatori esperti e abituati a saper gestire al meglio anche le situazioni più scabrose. E’ un risultato importante che testimonia il lavoro compiuto dalla società in fase di allestimento della squadra con scelte mirate a formare innanzitutto un gruppo coeso e solido.

L'abbraccio tra Fabio Marcante e coach Umberto Fanciullo

L’abbraccio tra Fabio Marcante e coach Umberto Fanciullo

A Scafati, squadra di ottime caratteristiche tecniche ed individuali e che attualmente si colloca al sesto posto in classifica che assicura già la partecipazione ai playoff, si andrà con lo spirito giusto, con grandi stimoli e la voglia di concludere l’annata in modo positivo. Va pure aggiunto che quella odierna potrebbe essere l’ultima partita ufficiale di Fabio Marcante, autentico leader e trascinatore sul parquet e fuori, della truppa biancostellata. Il giocatore lo aveva più volte annunciato che questa sarebbe stata la sua stagione, ma il condizionale resta d’obbligo poiché alla fine potrebbe prevalere l’enorme passione per questo sport. Fra l’altro, la decisione di continuare a giocare con la Stella Azzurra sarebbe accolta più che favorevolmente da dirigenti, staff tecnico e compagni e non avrebbe neppure particolari problemi burocratici. Basta aggiornare il numero di maglia: da 35 a 36, per rispettare semplicemente l’età anagrafica. In bocca al lupo, comunque.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da