30012023Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, cinema, arte, teatro e altro ancora....

CRONACA

Vetus urbs: simulazione di un terremoto a Viterbo

vetus urbs 3Cosa succederebbe se ci fosse un terremoto proprio qui, nella Tuscia? Anzi, più di una scossa, per esempio tre: una di magnitudo 5.8, un’altra – tre ore dopo – di 4.9, più una di 4.6 in piena notte. E’ la base di partenza dell’esercitazione Vetus Urbs, in programma domani e domenica nel capoluogo e nei dintorni, e che – al netto della scaramanzia – è un addestramento necessario, perché certe cose possono comunque succedere. ”Anche perché il nostro territorio è classificato zona sismica 2B – spiega il comandante della polizia locale Franco Fainelli – il che vuol dire che possono verificarsi eventi sismici di una certa intensità”. ”E la storia ci insegna – sottolinea l’assessore alla polizia locale Luisa Ciambella – che qualcosa del genere è già avvenuto, nel 1971 a Tuscania. Oggi, per fortuna, abbiamo a disposizione strumenti di prevenzione, soccorso e informazione che all’epoca non c’erano”. vetus urbs 1

Saranno operativi 240 volontari di 13 associazioni, locali e non, che si metteranno alla prova su uno scenario ampio, su varie zone della città e dell’hinterland, con situazioni particolari sulle quali si mantiene il riserbo, anche per non agevolare chi dovrà entrare in azione. Un effetto sorpresa che servirà per far fronte a tutte le esigenze. Si conoscono tuttavia i luoghi che saranno interessati: da Palazzo dei priori, sede del Comune, a varie scuole (Egidi, scuola di San Martino, orto botanico dell’Università della Tuscia), al centro commerciale Tuscia, a vari quartieri, dal Poggino a Castel d’Asso, da San Pellegrino a piazza del Sacrario all’Arcionello. Con una puntata a Marta, per attività lacustre.

vetus urbs 2”Si tratterà di fronteggiare tutte le situazioni – spiega Marco Brizi, dell’unità cinofila da soccorso – Dalla ricerca dei dispersi sotto le macerie o nelle aree boschive, al recupero e trasporto dei feriti. Lo scorso anno facemmo qualcosa del genere a Canino, su scala minore, è la prima volta che viene fatta a Viterbo, e ci teniamo particolarmente perché la preparazione è fondamentale, così come è fondamentale collaborare tra associazioni e volontari, e coinvolgere la cittadinanza”. Ci saranno anche dei simulanti, persone che svolgeranno vari ruoli sullo scenario. Nessun problema per il traffico, assicura il comandante Fainelli, mentre il Comune aggiornerà sull’evento anche attraverso i suoi profili social, affinché i cittadini siano informati minuto per minuto, o quasi, su un terremoto fortunatamente soltanto messo in scena.

Viterbo, più controlli contro i parcheggi selvaggipiazza del comune parcheggio

Parcheggio selvaggio nelle piazze del centro, scattano i controlli della Polizia Locale. Lo comunica il vice sindaco Luisa Ciambella, che spiega: “A breve partiranno i controlli da parte degli agenti di Polizia Locale e scatteranno le sanzioni per i trasgressori. Invito pertanto gli automobilisti a un maggiore senso civico e a non parcheggiare in piazza del Plebiscito, piazza San Lorenzo, piazza del Gesù, piazza San Carluccio, piazza Fontana Grande e in tutte le altre zone e piazze del centro storico dove vige il divieto di sosta. Il nostro intento non è fare cassa. Come già ribadito in più occasioni  vogliamo mantenere le piazza libere dalle auto. Piazze senza macchine in un’ottica di civiltà, decoro e rispetto nei confronti dei luoghi più importanti e rappresentativi della nostra città”. “Un rispetto – aggiunge ancora il vice sindaco – che dobbiamo a una città come la nostra, ricca di storia e cultura, con una grande vocazione turistica. Vogliamo una città turistica e dobbiamo partire anche da qui, dalle piazze come vetrina per Viterbo e non come luoghi destinati al parcheggio”.

Tanti sms per sostenere le iniziative di Semi di Pace

semi di pace 1 Grande inizio per la campagna di sms al 45599 per i bambini disabili del Perù. Tantissime le persone che in pochi giorni hanno inviato un sms o chiamato per sostenere il “Progetto Vita Gianni Astrei”. Migliaia le visualizzazioni in poche ore dello spot con Gabriele Cirilli pubblicato sulla pagina facebook di Semi di Pace. Lo spot sarà onda fino a domani sulle reti Mediaset e, da domenica al 30 aprile, su La7. Tante le radio, anche nazionali, che hanno aderito all’iniziativa e mandano in rotazione l’audio dello spot. La raccolta fondi, che si concluderà il 30 aprile, ha l’obiettivo di ammodernare il centro riabilitativo “Hogar Maria de Nazareth”, nella città di Yurimaguas, attraverso la riqualificazione della sala dedicata agli interventi fisioterapici, l’acquisto delle attrezzature funzionali al recupero delle capacità e delle protesi e degli ausili necessari perché i bambini del centro possano muoversi e spostarsi in condizioni quanto più possibile favorevoli. Per partecipare alla campagna basta inviare un SMS al numero solidale 45599 o chiamare da rete fissa. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta al 45599 da rete fissa Vodafone e TWT e di 2 o 5 euro per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Sicurezza nei luoghi di lavoro, convegno dei periti agrari

E’ in programma oggi, alle 15, presso la sala convegno del Consorzio Agrario di Viterbo, l’incontro formativo sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro promosso dal Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari e dei Periti delle Provincie di Rieti, Latina e Viterbo L’evento, introdotto dal presidente Riccardo Bisti, rappresenta il terzo incontro accreditato per l’aggiornamento professionale promosso dall’inizio dell’anno e coglie una delle tematiche di maggiore interesse per i professionisti del settore, con particolare riguardo al mondo dell’agricoltura. Saranno in particolare affrontate le tematiche riguardanti i concetti di prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro, l’organizzazione della prevenzione aziendale, la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), oltre ai conseguenti adempimenti in tema di vigilanza, controllo, formazione dei lavoratori ed in ordine ai profili sanzionatori. Si tratterà, infine, delle specificità del settore agricolo, dei rischi esistenti nel modo dell’agricoltura e dei patentini abilitativi all’uso dei trattori e dei mezzi agricoli. Al convegno intervengono Federico Pecorelli e Luca Treta, in qualità di esperti in materia della sicurezza nel mondo delle imprese e dei lavoratori di cui al Dl 98/2011 e disposizioni seguenti. Al termine della trattazione dei temi proposti si darà spazio ad una tavola rotonda per un dibattito e confronto sulla materia, di particolare interesse per i professioni

Appello della Cooperativa Sociale Alice: “Donateci il 5 x mille”

cooperativa aliceNella prossima dichiarazione dei redditi è possibile devolvere il “5 x mille” alla Cooperativa Sociale Alice. “Fuori dal guscio” è il titolo della campagna in cui la cooperativa ha scelto di investire le risorse che riuscirà a raccogliere attraverso il  “5 x mille” e saranno a sostegno di attività espressive, creative ed aggregative svolte da bambini, ragazzi e adulti con disturbi dello spettro autistico. L’intento di facilitare la più alta espressione di persone tendenzialmente chiuse al mondo, come rannicchiate in un guscio che fatica ad aprirsi, ha spinto Alice a realizzare laboratori creativo-espressivi incentrati su differenti ambiti di applicazione quali l’arte teatrale, la cucina, le arti figurative, orticultura, il florovivaismo e le attività sportive di gruppo. La programmazione di attività quotidiane e di laboratori specifici – che la Cooperativa Alice invita a sostenere – è dunque finalizzata ad incrementare le loro abilità funzionali, cognitive e comunicative, nell’ottica del raggiungimento di un livello di qualità di vita piena e indipendente, nella misura delle proprie possibilità. “Invitiamo tutti a compiere questo gesto gratuito che dimostra attenzione verso l’altro – dice Andrea Spigoni, presidente di Alice – soprattutto in un campo, quello dell’autismo, nel quale è necessario e urgente agire in maniera specifica”. Per donare il proprio 5×1000 alla campagna della Cooperativa Alice è sufficiente firmare e inserire il codice fiscale 00827070566 nella scheda di scelta per la destinazione del 5×1000 dell’Irpef. Se non si presenta dichiarazione o 730, effettuare la donazione è ugualmente possibile compilando la scheda come sopra indicato, inserire in busta chiusa, scrivere sulla busta la dicitura “Scelta per la destinazione del cinque per mille Irpef” e il proprio cognome, nome e codice fiscale e consegnarla a un ufficio postale, a uno sportello bancario o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti ecc.)

ECONOMIA

Sabatini: “Finalmente parte il Psr”

“Con la pubblicazione – dichiara Daniele Sabatini, capogruppo Cuoritaliani in Regione Lazio – dei bandi per il primo insediamento dedicati ai giovani prende finalmente attuazione il Programma di sviluppo rurale 2014-2020. La decisione dell’assessore Hausmann di partire con la presentazione di domande in forma cartacea ha permesso di determinare una data certa per la richieste, risolvendo alcune criticità legate alle scadenza per gli under 40 anche attraverso la garanzia di una sorta di retroattività. Restano tuttavia da superare le problematiche relative all’avvio, da parte di Agea, della piattaforma telematica e mi auguro che dalla Giunta regionale ci sia il massimo sforzo per sollecitare una celere soluzione e consentire prassi più agevoli e semplificate”.

EVENTI

Gli scout festeggiano San Giorgio

Invito Cerimonia Promesse ScoutIl 23 aprile si festeggia San Giorgio, martire cristiano che secondo una leggenda fu un cavaliere che uccise un drago in Oriente. San Giorgio è anche il patrono degli scout in tutto il mondo per la simbologia a lui legata dei cavalieri e del bene che sconfigge il male. In occasione di questa ricorrenza a Viterbo gli scout di tutte le associazioni presenti nella città rinnovano oggi la propria promessa nella chiesa di Santa Maria del Paradiso alle 17.45 con una cerimonia eucaristica al termine della quale ci sarà un momento insieme con dei canti per rinfrescare anche lo spirito scout. Sono invitati tutti gli attuali associati scout oltre a tutti coloro che hanno avuto un passato nello scoutismo.

Tuscania, si inaugura il Bosco Riserva in località Pratinotuscania 1

Intenso fine settimana Tuscania. Si parte oggi con l’inaugurazione del Bosco Riserva in località Pratino. Dalla mattina sarà possibile scoprire i percorsi e le bellezze naturalistiche e archeologiche all’interno del bosco. Inoltre, con l’occasione, il Worldwide Instameet n.13 lanciato da Istagram, farà tappa a Tuscania. Oggi @IgersViterbo ha dato appuntamento agli Istagramers del Lazio per una passeggiata fotografica che si concluderà con “un pranzo del buttero” presso la Capanna del Cacciatore. Il raduno degli “igers” è previsto alle 10,30 al parcheggio di via Fabio Filzi (presso le mura della città). l’Istameet è totalmente gratuito, ma è necessario prenotarsi scrivendo ad igersviterbo@gmail.com. Gli eventi del Bosco Riserva invece, proseguono domani alle 15.30 con una passeggiata più “sportiva”, domenica infine, inizieranno le visite guidate al sito archeologico dell’area che ospita diverse tombe di epoca etrusca. “L’inaugurazione del Bosco Riserva non è la fine di questo progetto, ma soltanto l’inizio – commenta l’assessore all’Ambiente e all’Agricoltura Vincenzo Potestio –  crediamo che il lavoro fatto per pulire, attrezzare e rendere fruibile questa incantevole zona del nostro territorio, può dare lo slancio ad altre iniziative parallele. Le possibilità di sviluppo sono veramente tante: dalle iniziative legate alla conoscenza della flora, la fauna ed il patrimonio archeologico, alle manifestazioni fieristiche, folkloristiche ed enogastronomiche, fino a tutto quello che riguarda lo sport, il relax ed il benessere”.

“Non ti scordar di te”, raccolta fondi per l”associazione Beatrice

locandina OKAncora qualche giorno ed in tutta Italia si celebrerà la Giornata Nazionale per la Salute della Donna. Oggi, giorno in cui nacque il premio Nobel Rita Levi Montalcini, ricorre la seconda edizione dell’iniziativa “in rosa” pensata appositamente per favorire la divulgazione di temi che riguardano la ricerca nel campo della salute femminile e per diffondere l’importanza di una cultura della prevenzione, fondamentale per un contrasto efficace di specifiche e gravi patologie. L’associazione culturale TusciaEvents, in sinergia con numerose realtà locali, da Soroptomist a Fidapa, e con il patrocinio sia della Asl che del Comune di Viterbo, è riuscita ad elaborare  una serie di appuntamenti mirati alla prevenzione dei tumori femminili e combinati in maniera tale da mixare molteplici aspetti: dalla salute alla cultura, dall’intrattenimento allo sport. Il risultato è “Non ti scordar di te”, una giornata ricca di imperdibili iniziative che si svolgeranno, sin dalla mattina, all’hotel Salus di Viterbo, con uno scopo ben preciso: una raccolta fondi per l’associazione Beatrice onlus che li destinerà all’acquisto di un bisturi elettrico da donare al reparto di senologia di Belcolle. Le iniziative prendono il via alle 10.30 con un ingresso ai servizi termali e lunch a prezzo ridotto. Alle 15.30, inaugurazione ufficiale e, a seguire, una serie di focus ed approfondimenti con medici ed esperti del settore riguardanti diversi temi: dalla sessualità nella coppia dopo il cancro all’autopalpazione, dal tumore come malattia del sistema familiare, alla conoscenza ed alla corretta alimentazione per la prevenzione. Durante il corso della giornata, incontri dedicati al benessere della donna con esperienze di musicoterapia e danza terapia. Alle 20.30 via alla cena per la raccolta fondi , accompagnata da un’eccezionale defileè di moda e presentata da Marcia Sedoc con la partecipazione della sosia ufficiale di Mina – Loredana Cervelli. Parteciperanno alla sfilata sia i componenti della squadra del Tuscania Volley che alcune donne operate al seno che hanno accettato di portare la loro straordinaria testimonianza, per dimostrare che il tumore si può sconfiggere e la vita continua magari anche meglio di prima, di certo con maggiore consapevolezza. Nel corso dell’intera serata saranno presenti sia i ragazzi della squadra di pallavolo Tuscania Volley che le ragazze del Settebello Rosa con i loro allenatori che si renderanno disponibili sul red carpet appositamente allestito. Info Stefania 327.1169304 – Vanessa 380.3890319 – Ass.ne Beatrice 347.2861515. Prenotazioni obbligatorie per l’ingresso ai servizi termali 07611970000

All’Unitus conferenza di sensibilizzazione sulla salute della donna

Oggi, dalle 9 alle 11, conferenza di sensibilizzazione sulla salute della donna, presso l’Aula Radulet – DISUCOM. Il CUG, Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la cui presidente è Francesca Petrocchi, ha colto l’occasione per celebrare la prima giornata dedicata alla salute della donna, avviando subito contatti con il Consultorio Familiare di Viterbo. Nel corso della mattinata si illustrerà l’attività di screening svolta dal consultorio.

A Caprarola si discute delle voci di resistenza nel MediterraneoCPR_Mediterraneo

Caprarola sarà ancora una volta luogo di confronto e di scambio su tematiche di attualità internazionale, grazie alla presenza di ricercatori, giornalisti, attivisti, esperti provenienti da vari paesi del Mediterraneo, che dialogheranno sul tema delle “Resistenze” nel Mediterraneo non solo con le parole, ma anche e soprattutto attraverso le storie che accomunano i popoli del “mare di mezzo”. Oggi presso il Palazzo della Cultura (16.30) si terrà l’evento “Voci di Resistenza dal Mediterraneo”, realizzato in collaborazione con Cospe, Arci, Unimed nell’ambito del festival “Resist”, organizzato dal comitato provinciale Arci di Viterbo, con l’obiettivo di promuovere una maniera diversa di raccontare la Resistenza affrontando temi storici e di attualità. Proprio intorno al libro di Gianluca Solera Riscatto Mediterraneo” (Nuova Dimensione, 2013), ruoterà il dibattito che coinvolgerà in primis lo stesso autore, nonché attivista e scrittore, ex consigliere politico al Parlamento Europeo. L’autore sarà intervistato da Claudia De Martino, “Postdoc Fellow” presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” nell’ambito del progetto di ricerca EUSpring. A conferire ulteriore spessore all’iniziativa sarà la presenza di due autorevol i voci interne al mondo arabo: Montassir Sakhi, marocchino, membro dell’Associazione Autre Maroc (movimento di lotta per la giustizia sociale) e Nagwan El Ashwal, egiziana, ricercatrice presso l’Istituto Europeo di Fiesole la quale ha recentemente lanciato un appello a favore di alcuni ricercatori e giornalisti perseguitati dal regime egiziano. Modera l’incontro Anna Lodeserto, esperta di politiche migratorie, sicurezza e dinamiche partecipative e processi decisionali a livello internazionale. L’introduzione sarà a cura dell’assessore alla Cultura del Comune di Caprarola Simone Olmati, organizzatore dell’evento.

E’ possibile l’orto spaziale?

Chi ha detto che i nostri vegetali hanno bisogno della vecchia terra e della luce solare? Da quando ormai l’uomo ha messo “piede” fuori della stratosfera con soggiorni nello spazio sempre più lunghi,  bisogna anche pensare a come nutrirsi con cibi freschi. Questo è l’obiettivo che si è posto l’Enea con studi e ricerche condotte sul pomodoro “Micro-Tom”, una varietà nata come pianta ornamentale ma con caratteristiche tali da adattarsi ad un “orto spaziale”. Eugenio Benvenuto, responsabile del laboratorio di Biotecnologie dell’Enea, afferma che è possibile coltivare piante in luoghi estremi, come la Stazione Spaziale Internazionale,  grazie a colture fuori suolo che hanno bisogno solamente di acqua e sostanze nutritive. Oggi, al Resort alla Corte delle Terme, Benvenuto sarà ospite del Club enogastromico viterbese.

ARTE

Il progetto Pittura Sonora alla Rinascimentiamo Gallery

PITTURA_SONORAAvete mai sentito un quadro suonare? Si inaugura domani alle 18, presso la Rinascimentiamo Gallery in Piazza San Simeone 5 a Viterbo, la mostra personale dell’artista Pejman Tadayon che sarà aperta fino a domenica 1 maggio. Alle 19 è previsto l’inizio della performance musicale, a seguire aperitivo persiano. La mostra sarà presentata dallo stesso artista e questa sarà l’occasione per conoscere al meglio il progetto Pittura Sonora attraverso le parole di Tadayon che racconterà ai presenti come nasce l’idea di fondere insieme l’arte della pittura e della musica. Al termine Pejman Tadayon si esibirà in una performance musicale. La mostra potrà essere visitata dai giorni successivi all’inaugurazione: lunedì-martedì-giovedì e venerdì dalle 17 alle 20, mercoledì dalle 11 alle 13, sabato dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 20 (è possibile concordare una visita al di fuori degli orari previsti).

CULTURA

Etruscans affronta il tema della razzia delle opere d’arteetruscans

Una Testa in terracotta policroma del dio greco Ade, detta anche Barbablù, restituita recentemente all’Italia dal John Paul Getty Museum di Malibu, e 45 casse di reperti etruschi e romani provenienti da un deposito svizzero di un noto trafficante inglese trafugati dal territorio italiano e recuperati dalle indagini dai “Carabinieri dell’Arte” riportano alla mente le migliaia di reperti, spesso autentici tesori unici al mondo, scavati ed esportati clandestinamente dal territorio italiano, ancora esposti nei musei di tutto il mondo. A scoperchiare il vaso di Pandora dei luoghi e degli attori della “Grande Razzia”, delle migliaia di siti archeologici violati e devastati da “squadre di tombaroli”, degli intermediari e dei mercanti italiani e stranieri che si sono arricchiti con questo mercato che frutta più di quello della droga ma che ha meno rischi, è stato il sequestro avvenuto nel 1995 presso il Porto Franco di Ginevra ad un allora già noto mercante italiano. Fabio Isman racconta oggi nel suo libro “I predatori dell’arte perduta, il saccheggio dell’archeologia in Italia, Skira, 2009″ le fasi delle indagini ed i processi che si sono svolti mentre Maurizio Pellegrini ha partecipato in prima persona ad esse insieme alla collega Daniela Rizzo in una sorta di scavo archeologico tra documenti contabili e non, foto, dossier, interrogatori cataloghi di musei ed aste dimostrando che gli archeologi, soprannominati investigatori del passato, hanno finalmente conquistato tale appellativo. Una ricostruzione al limite dello scoop giornalistico con due importanti fatti nuovi. Parteciperanno alla serata anche i rappresentanti delle autorità e istituzioni che hanno patrocinato la rassegna “Etruscans – gli Etruschi mai visti” che conclude con questo evento il ciclo che ha visto la presenza dei nomi più autorevoli della divulgazione culturale nazionale e del mondo scientifico. 

CINEMA

A Montalto di Castro rassegna dedicata ad Andreij Tarkovskij

andreij_tarkovskjiAndreij Tarkovskij, regista, sceneggiatore e attore sovietico, prematuramente scomparso nel 1986 a soli 54 anni. Montalto di Castro lo ricorda con una rassegna cinematografica che si tiene fino al 28 aprile presso lo “Spazio Cinema Alfredo Bini” a piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Grazie all’intensa collaborazione tra Comune e Donatella Baglivo, montatrice e collaboratrice di Andreij Tarkovskji, ha preso il via l’iniziativa di dedicare sette giorni ad uno dei registi che ha contribuito a scrivere la storia del cinema. All’interno dello “Spazio Cinema” è stata allestita una mostra di foto, lettere, ricordi e oggetti del regista. Domani, alle 18, il documentarista e operatore culturale Alberto Di Giglio, introdurrà la rassegna con il documentario “Il Poeta del Cinema di Donatella Baglivo. Seguirà  un  intervento di Massimo Nardin, docente universitario, sceneggiatore e regista, autore di “Evocare l’inatteso”. Tra gli ospiti interverrà il critico cinematografico Luca Biscontini di Taxi Drivers e Paola Dei, psicologa, con un intervento sulla personalità di Tarkovskji. Nell’ultima settimana di aprile verranno proiettati i film del regista presso lo “Spazio Cinema Alfredo Bini” (ingresso gratuito). Il programma: domenica alle 18 “L’infanzia di Ivan” a seguire “Solaris”; lunedì alle 20,30 “Andrej Rublëv”; martedì alle 20,30 “Stalker”; mercoledì alle 20.30 “Nostalghia”; giovedì alle 20.30 “Sacrificio”.

TEATRO

A Vasanello Drug Gojko locaNDINA Drug Goijco

Nuovo appuntamento oggi alle 21,30 alla la Casa del Popolo di Vasanello con lo spettacolo teatrale Drug Gojko, di e con Pietro Benedetti. La storia di Nello Marignoli, classe 1923, gommista viterbese, radiotelegrafista della Marina militare italiana sul fronte greco-albanese e, a seguito dell’8 settembre 1943 combattente partigiano nell’Esercito popolare di liberazione jugoslavo. Una storia militare, civile e sociale riassunta nei trascorsi di un artigiano, vulcanizzatore, del Novecento, rievocati con stile narrativo piano,  emozionante, diretto e privo di retorica.  Un percorso che si concluderà venerdì 29 con la presentazione del libro “Matricola 50790 Stalag IX C.BAD Sulza Salvatore Federici. Testimone diretto dei Campi di Prigionia Nazisti” con la presenza del protagonista del libro che parlerà della sua esperienza di militare dell’esercito italiano fatto prigioniero dopo l’8 settembre e deportato nei campi di concentramento nazisti.

MUSICA

A Montefiascone il concerto della Banda musicale della Polizia di Stato

Banda-della-Polizia-di-StatofLa Banda musicale della Polizia di Stato si esibisce oggi a Montefiascone alle ore 11,30 presso la sala teatrale di Villa Cardinal Salotti: in programma il concerto “Note di legalità”, promosso dal Comune di Montefiascone in collaborazione con la Questura di Viterbo. I componenti della banda musicale della Polizia di Stato suoneranno per gli studenti dell’Istituto Comprensivo Anna Molinaro e delle Maestre Pie Filippine. In particolare interverranno i ragazzi delle terze, quarte e quinte della scuola primaria, della prima e seconda della scuola secondaria di primo grado.
SPORT

Automobilismo, torna la XXI Coppa degli EtruschiCoppa degli Etruschi_4

Domani alle 16,30 presso il Centro Botanico Moutan di Vitorchiano prende il via la XXI Coppa degli Etruschi – gara automobilistica per auto d’epoca valida per il campionato italiano di regolarità CSAI – organizzata dell’Etruria Historic Racing Club Viterbo. prevista la partecipazione di 50 equipaggi provenienti da tutta Italia. Per rendere ancora più avvincente ed entusiasmante questa edizione della Coppa degli Etruschi, gli organizzatori hanno deciso di far gareggiare gli equipaggi anche in notturna con pressostati luminosi, una novità che sicuramente aumenterà il fascino della competizione e la sua difficoltà. La carovana di auto d’epoca attraverserà diversi paesi e borghi: Sipicciano, Graffignano, Celleno e Bagnaia. Domenica, alle 12,  premiazione.

Pattinaggio, tanti giovani atleti per la kermesse della Star Roller Club

pattinaggio 1Dopo vari saggi e lo stage regionale con la pluridecorata mondiale Paola Fraschini, l’Asd Star Roller Club ha organizzato un’altra manifestazione di grande prestigio, portando sul parquet del palavolley di Viterbo oltre 150 atleti provenienti dalla provincia e dalla Regione. Alla manifestazione hanno aderito la società organizzatrice A.s.d. Star Roller Club con gli atleti di Viterbo, Bomarzo e Bassano in Teverina, la Asd La Luna di Piansano, ATI di Montalto di Castro, la Fulgor Tuscania, la Società Meonia di Bomarzo, la Veloce Club di Rieti, le società Stella Azzurra e  Tuscia Skating club di Viterbo.

 

 

 

Karate, ottimi risultati per la Keikenkai di Viterbokarate 1

Fine settimana di grande importanza per il karate, protagonista a Conegliano Veneto, con l’ultima tappa delle fasi nazionali in cui gli atleti accumulano punteggio che consente poi ai primi in classifica l’ingresso nella nazionale italiana FIK. Il fine settimana è stato particolarmente ricco di successi e soddisfazione per la Scuola viterbese Keikenkai del maestro Sergio Valeri, che ha riportato in gara risultati nettamente sopra le aspettative ottenendo ben 6 primi posti italiani con inoltre 5 atleti primi nella classifica a punti per l’ingresso nella Nazionale Italiana FIK. A condurre la trasferta veneta del GAK (Gruppo Agonisti Keikenkai) oltre a Valeri e al responsabile del gruppo agonistico Antonio Affatati, gli istruttori Paola Polegri, Daicoro Principi, Danilo Delfini, Federica Menenti e Fabio Gentileschi. Sul podio Alice Flinta (Viterbo), Maddalena Valeri (Viterbo), Daniele Biffarino Daniele (Orvieto), Emanuele Botta Emanuele (Orvieto), Federico Salucci  (Viterbo), Catalin Lencses (Viterbo), Emanuele Brunelli (Vitorchiano), Giulia Rotili (Orvieto), Michele Di Silvio (Orvieto), Simona Enache (Vetralla), Mattia Ciambella (Orvieto), Manuel Gennari (Orvieto), Ester Massino (Allerona), Tommaso Natali  (Viterbo), Riccardo Calvanelli (Acquapendente), Maria Mencarelli (Acquapendente), Giorgia Cataldi (Acquapendente), Emanuele Conti (Acquapendente)

Dimensione Nuoto Vitorchiano in evidenza con gli Esordienti

nuoto vitorchianoDimensione Nuoto Vitorchiano a.s.d. ha avuto modo di farsi notare attraverso i suoi atleti anche nelle categorie degli Esordienti A e B durante le finali del campionato regionale FIN. I piccoli nuotatori allenati da Federico Ferrari, Matteo Fiorani e Andrea Caldarelli hanno primeggiato in diverse distanze all’interno di questa importante tappa di metà stagione. Filippo Bertoni, classe 2006 Esordiente B primo anno e vitorchianese doc, allenato da Matteo Fiorani ha vinto ben due gare del programma federale: 200 stile libero oro a pari merito, 200 dorso argento e un altro oro nei 100 stile libero. Fra gli Esordienti A, Alessandro Della Coletta e Alice Guida hanno gareggiato nella cornice del Unipol Blu Stadium di Pietralata in Roma, conseguendo ottimi riscontri cronometri e di piazzamento. Alessandro Della Coletta, atleta allenato da Andrea Caldarelli ha per poco lisciato il poker di ori nelle quattro gare in cui è sceso in acqua: oro nel 200 sl, oro nel 400 sl, oro nel 1500 sl e bronzo nel 100 sl, ottimi anche i rilevamenti cronometrici. Alice Guida invece seguita dal presidente della Dimensione Nuoto Federico Ferrari nonostante l’anno sfavorevole che la fa gareggiare contro avversarie di un anno più grandi, ha comunque partecipato a tre gare migliorando i suoi tempi personali: 200 dorso, 200 stile libero e 800 stile libero. Stefano Buzzi, anch’egli vitorchianese doc cresciuto nelle acque della Dimensione Nuoto, durante l’ultima tappa del circuito CSI Roma di nuoto ha ottenuto un bronzo nella gara dei 50 rana, Camilla Urbani vince due bronzi nel dorso e nello stile, Alessia Guglielmi vince altri due bronzi nella farfalla e nella rana.

Ad Acquapendente la “Podistica della Liberazione”

Lunedì dalle 9 si svolge ad Acquapendente la 36. edizione della “Podistica della Liberazione” e della “Festa del bambino”. La “Podistica della Liberazione”, divisa in varie categorie e facente parte del circuito Di Marco Sport  di Viterbo, effettuerà 4 giri e mezzo di un percorso cittadino per un totale di Km 7,2. Il ritrovo è fissato per le 9 in Piazza G. Fabrizio per l’iscrizione dei partecipanti alla competizione degli adulti con partenza alle 10. Alle 11, inizio partenze per la mini podistica della “Festa del bambino”, una gara divisa in varie categorie per i bambini da 1 a 13 anni. La manifestazione è organizzata dall’Assessorato Sport e Turismo del Comune di Acquapendente. Ci saranno premi di partecipazione per tutti, premi per categoria e verrà offerto un ristoro gastronomico finale sotto i portici del Comune. La corsa verrà effettuata con qualsiasi condizione atmosferica.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da