01022023Headline:

Nella Tuscia c’è “l’oro bianco”, il litio

Redazione

Viterbo,17.11.22-

Il sottosuolo di Viterbo è una miniera, forse non ne rendiamo conto abbastanza. Abbiamo il bacino termale secondo solo alla zona Flegrea, a pochi metri dal suolo scorre acqua calda termale, vera ricchezza non del tutto sfruttata ed apprezzata. Tralasciamo la quantità di cave di basalto, peperino e tufo.

Adesso si scopre che nel terreno c’è il litio. Un minerale prima sconosciuto che nella vita moderna è diventato Indispensabile. Serve per produrre batterie, ma non solo dei telefonini, delle bici elettriche, ma sopratutto per la mobilità dei nostri mezzi di trasporto che dovranno convertirsi dalla motorizzazione convenzionale entro tempi brevi fissati dalla Comunità europea. Quindi, sotto a ricercare il minerale base che non sempre sino ad ora è stato presente in Asia ed in Africa ed è oggetto di contese internazionali.

Il litio è presente nelle nostre zone del Lazio Nord di Roma.

E’ iniziata la caccia. “Fusse che fusse la vorta bona” che l’Italia possa competere allo sfruttamento di quello che già è stato chiamato “Oro bianco”.

L’Eldorado è presso di noi !

La Tuscia possibile miniera di quell’oro bianco – il litio – negli ultimi anni diventato assai ricercato perché viene utilizzato per le batterie dei dispositivi mobili (smartphone, tablet, pc portatili) e dei veicoli ecologici (auto elettriche, monopattini e biciclette a pedalata assistita). Chi trova questo minerale, insomma, trova un tesoro e fa la propria fortuna. Il sottosuolo della provincia di Viterbo, ovvero di alcune aree di origine vulcanica, ne sarebbe particolarmente ricco.

Dopo il via libera della Regione alle indagini a Nepi, in un’area di 7 chilometri a Est della sponda orientale del lago di Bracciano che comprende una striscia di terre al confine con Campagnano, è infatti arrivato dalla stessa Regione Lazio anche il nulla osta alla richiesta per sondaggi da eseguire in zona Ferento, nel comune capoluogo. Entrambe le istanze sono state presentate dalla società italo-australiana Energia Minerals.

Un augurio. Non si venga sin da subito ad esprimere un Niet da parte dei soliti noti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da