30012023Headline:

Fine di un sogno: il parcheggio interrato al Faul

Agli amministratori di Viterbo il "nuovo" non piace

Valle Faul, zona interessata al parcheggio sotterraneo

Direttore ASMB

Viterbo,8.12.22

Era stato un sogno quello di avere a anche Viterbo un parcheggio interrato sotto la “collinetta” di p.zza del Sacrario verso la piana di Faul oggi parcheggio.

Se ne parlava da circa trent’anni, dalla consigliatura Meroi.,Ad un certo momento sembrava fatta. si erano trovati pure i fondi, ma per questioni relative l’affidamento dei lavori e la gestione poi, siamo arrivati a ieri quando nel Consiglio Comunale l’assessore Aronne ne ha recitato il De profundis.

Sentenza: Parcheggio interrato al Faul: irrealizzabile.

Secondo l’architetto l’architetto Aronne il parcheggio sarebbeè irrealizzabile perchè la “collinetta” da bucare è composta da terreno di riporto (certamente quello di risulta dopo la creazione di Via Marconi negli anni 30) pertanto incoerente ed inadatta per utilizzarne il “ventre”.

Il problema sarebbe solo realizzabile con ulteriori spese per necessità di palificazioni. Quindi, non impossibile, solo più costoso.

Ma possibile che a Viterbo non sia possibile realizzare quanto nel resto del mondo viene realizzato senza tanti complimenti !

Possibile che Viterbo non meriti un parcheggio sotterraneo esistente in tutte le città “civili”, vedasi quelle a noi vicine come Perugia ed Orvieto !

Non è un problema di costi, ma di mancanza mentalità pensare in grande.

A Viterbo, si progetta con il freno tirato, si ha paura del nuovo, addirittura la costruzione di un parcheggio sotterraneo.

Ma allora perchè Montecarlo nel principato di Monaco ha più posti auto che cittadini residenti. Non ci saranno stati lì problemi tecnici ? Certamente, ma sono stati risolti.

Quindi, caro Assessore Aronne la dica tutta. Lei e la Giunta di cui fa parte dimostra essere incapace pensare in grande.

Viterbo, per decollare ha necessità di amministratori coraggiosi, proprio quelli che non compaiono nella lista degli assessori, sindaco in primis.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da