13072024Headline:

E’ sempre, quello del venerdi, un classico appuntamento culturale al Museo Nazionale Rocca Albornoz

Riceviamo e pubblichiamo

Vterbo,19.6.24

Dopo circa un anno torna a trovarci venerdì 21 giugno alle ore 17.30 al Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz di Viterbo Annalisa Bruni: scrittrice, pubblicista, sceneggiatrice radiofonica e di radiodrammi prodotti e messi in onda da Rai 3, Radio Nazionale Croata e Radio Ceca.

Ex funzionaria della Biblioteca Nazionale Marciana, Annalisa Bruni tiene corsi e lezioni di scrittura creativa dal 1998, attualmente collabora a quello de “Il Portolano”, fa parte del comitato scientifico di CartaCarbone Festival e dello staff del MonFilmFest.

L’evento, l’ultimo della rassegna estiva Il venerdì al Museo promossa da Rosella Lisoni, è organizzato dal Museo Nazionale Etrusco di Viterbo e dall’Associazione Culturale La Torre della Tuscia.

Focus dell’evento: il ruolo della scrittura creativa all’interno del talento creativo dello scrittore e del suo mondo interiore da far emergere e portare in superficie.

Quasi un modo per far affiorare realtà che in autonomia, nella propria solitudine a volte non riuscirebbero a nascere, mondi che da soli non si potrebbero raggiungere.

Nelle università americane, inglesi, tedesche si pratica l’insegnamento della scrittura creativa, non da noi dove è affidata e praticata invece in scuole private.

In una scuola di scrittura creativa la lingua gioca un ruolo fondamentale.

La lingua che è viva, muta, si trasforma e raggiunge narrazioni a volte differenti dalle precedenti.

Le tecniche di narrazioni sono alla base delle scuole di scrittura creativa.

La scrittura creativa infatti consiste nel passaggio dalle idee, dalla creatività alla produzione di testi scritti, anche in ambiti non esclusivamente letterari, si pensi al cinema.

In questo passaggio è fondamentale il possesso delle tecniche di scrittura, degli strumenti utili alla confezione del racconto.

Gli elementi costitutivi di una storia, lo stile della sua narrazione, i personaggi che la popolano contribuiscono alla riuscita dell’opera e in ultimo, ma non per ordine di importanza, la diffusione della storia: la scelta dell’editore, compito non facile in cui si imbatte lo scrittore.

Annalisa Bruni ci mostrerà come destreggiarsi nell’appassionante mondo della scrittura, con lei dialogherà la saggista Rosella Lisoni, non mancheranno letture di Anna Maria Fausto e performance di Pietro Benedetti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da