12072024Headline:

Erbetti (M5stelle) sembrava sparito, ma è ricomparso per manifestarsi fanatico antidemocratico

Erbetti: Il “democratico” leader M5Stelle

Redazione

Viterbo,6.7.24

Il leader locale del M5Stelle sig.Erbetti, sembrava sparito dai radar della politica de noantri, infatti, gli scarsi consensi ottenuti dal movimento che presiede, sarebbero quello di consigliare fare un passo indietro.

Del resto un Movimento politico nato sul “vaffa” si è oggi rinnegato e sguazza insieme al PD nei peggiori anditi del potere politico. Purtroppo, però. qualcuno ci crede ancora ed i loro capi contuanoa far danni “con la pala”.

Bene, il sig. Erbetti ha fatto outing in occasione della notizia che il Gen.Vannacci sarà presto ospite a Viterbo in occasione dl Festival Ombre.

L’Erbetti, che non ha alcuna voce in capitolo, si è adirato ed ha chiesto agli organizzatori di depennare l’intervento del Generale da lui ritenuto fascista, antiemocratico ed anche razzista.

Non propio possiamo capire come l’Erbetti di cui sono sconosciuti i titoli di studio e professionali, sia diventato censore di cosa sia buono e cattivo. forse nemmeno il nostro Amico prof.Francesco Mattioli, che di professione fa il sociologo universitario, si può lanciare in simili giudizi. figuriamoci Erbetti che fa un altro mestiere !

Di fondo c’è da considerare che tutta la sinistra italiana, di cui per “campo largo” fanno parte i grillini (Giancorberto Casalegno si rivolta nella tomba), il concetto di democrazia è a senso unico.

Si è democratici quando fa comodo. Nella specie, impedire di parlare a qualcuno che non la pensa come loro, per loro “democratici” è cosa buona e giusta.

Ci sembra proprio che le recenti azioni ed esternazioni degli esponenti della sinistra siano in segno opposto al concetto di democrazia, anzi sia proprio quello che dichiarano combattere, cioè il fascismo.

Meditate gente, meditate !

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da