23112017Headline:
Promossi & bocciati

Alessandro Romoli

Fa notizia che il sindaco di Bassano in Teverina abbia cercato di redarguire un incivile che scaricava immondizia sulla superstrada. Non l’ha acciuffato, ma ha preso il numero di targa, sì da poter denunciare l’autore di uno degli ordinari misfatti che quotidianamente lordano strade provinciali e comunali da parte di omuncoli che a chiamarli idioti gli si fa un complimento.

Italo Leali

Fa notizia che il direttore artistico di Tuscia in Jazz abbia cancellato, irato, gli appuntamenti programmati a Bagnaia per il trattamento poco cortese (eufemismo) ricevuto da palazzo dei Priori, massime dall’assessore Barelli. Nella disputa, come non rilevare che, al di là delle ragioni dell’uno o dell’altro, a rimetterci è il pubblico della popolosa frazione?

Giacomo Barelli

Fa notizia che l’assessore comunale alla Cultura potrebbe essere tosto sostituito in sede di rimpasto dal sindaco Leonardo Michelini. Gli è che, come ha annotato qualcuno, ancora non si è perfettamente capito se il buon avvocato Barelli sia l’uomo giusto nel posto sbagliato ovvero l’uomo sbagliato nel posto giusto ovvero l’uomo sbagliato nel posto sbagliato.

Marco Torromacco

Non fa notizia che il consigliere provinciale abbia voluto dire la sua circa la cancellazione dei concerti di Tuscia in Jazz in quel di Bagnaia. Gli è che il giovane esponente di Fratelli d’Italia si sveglia solo e soltanto quando il ridente borgo alle porte del capoluogo, di cui è residente, diventa argomento del dibattito politico e amministrativo. Sul resto, il nulla.
Portale realizzato da