01022023Headline:

“Down parco…all’altro!” percorsi istruttivi nei boschi per le persone down

Uno dei totem installati nel bosco

Riceviamo e pubblichiamo

Viterbo.17.1.23 –

Nei giorni precedenti erano stati apposti cartelli nell’ambito del Parco Regionale dell’Arcionello in località Palanzana. Il materiale illustrativo presente nel bosco e precisamente dove partono i percorsi interni che giungono sino alla vetta del Monte Palanzana fa parte del programma “Down parco…all’altro!” organizzato dalla Sezione di Viterbo della AIPID -Associazione Italiana Persone down con la collaborazione dell’Ente Parco Regionale dell’Arcionello, della riserva di Tuscania e di Monte Casoli dove i simpatici totem illustrativi dei percorsi sono stati installati.

Ecco quanto detto nel pomeriggio del 13 Gennaio 2022 presso la Sala “F. Benedetti” (Sala Conferenze della Provincia di Viterbo, Via Saffi 49) si è tenuto l’evento di restituzione del Progetto “Down parco…all’altro!”

Il progetto DOWN PARCO… ALL’ALTRO è un programma presentato dall’ Associazione Italiana Persone Down (AIPD) – Sezione Viterbo, con la collaborazione della Cooperativa Gli Anni in Tasca, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito della misura “Comunità Solidali” 2020 e realizzato grazie al partenariato con l’Amministrazione Provinciale di Viterbo.

Il progetto si pone come obiettivo principale quello di supportare i ragazzi/le ragazze con sindrome di Down e le famiglie nel “tempo dopo la scuola” e nel “tempo dell’autonomia verso una vita indipendente” attraverso la realizzazione di attività cooperative di interpretazione naturalistica e la predisposizione di ambienti strutturati dove svolgerle in sicurezza.

Due sono gli spazi privilegiati e stimolanti individuati per motivare i partecipanti: quello della Natura, intesa come luogo delle suggestioni, delle sfide e delle paure da affrontare e quello delle attività espressive grafico-artistiche, come strumento di manifestazione delle emozioni e di narrazione dell’accaduto.

Il percorso prevede la scoperta e la conoscenza guidata di alcune delle aree protette naturali e archeologiche della Tuscia: le tre aree protette gestite dalla Provincia di Viterbo – Riserva Naturale Valle dell’Arcionello (Viterbo), Riserva Naturale di Tuscania e Riserva Naturale Monte Casoli di Bomarzo – attraverso esperienze volte al potenziamento e al mantenimento delle funzioni cognitive e motorie, delle competenze dell’autonomia personale, relazionale, sociale e di comunicazione.

Il percorso è orientato verso tre finalità fondamentali:

  1. – favorire un processo di cura che possa garantire la costruzione di un percorso riabilitativo che deve poter essere un’occasione per sperimentarsi su terreni nuovi, all’interno dei quali scoprire e mettersi in gioco con nuove “parti” di sé in un’ottica di inclusione sociale;
  2. – offrire ai ragazzi e alle loro famiglie opportunità, esperienze di crescita personale, dove ognuno dei partecipanti possa imparare ad effettuare le normali attività quotidiane e potenziare le proprie competenze;
  3. – aprirsi al territorio, in sinergia con le istituzioni, grazie all’attivazione di una rete operativa progettuale per la realizzazione di installazioni fisse di interpretazione naturalistica – realizzate dai partecipanti stessi – da collocare nelle aree protette.

All’evento di restituzione del progetto hanno presenziato il Presidente della Provincia di Viterbo, Alessandro Romoli, l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Alessandra Troncarelli, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Viterbo, Patrizia Notaristefano e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Bomarzo, Marzia Arconi.

Tutti gli intervenuti hanno dato la loro disponibilità e assicurato il loro impegno per far sì che quanto fatto fino ad ora nell’ambito del progetto “Down Parco … all’altro” sia solo l’inizio di un percorso comune.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da