17102017Headline:

Caffeina dà la caccia agli artisti di strada

Artisti cercasi. Caffeina dà la caccia a pittori, scrittori, poeti, grafici, fumettisti, ritrattisti. E ancora saltimbanchi, cantanti, musicisti e scultori, artisti del video, o video maker, ballerini. Inclusi artisti di strada, ginnasti e ginnaste, acrobati, lanciatori di coltelli, mangiatori di fuoco, atleti e performer sportivi, body painter. Insomma per la prossima edizione del festival – dal 27 giugno al 7 luglio 2013 – chiunque abbia la passione per qualunque tipo di espressione artistica sarà il benvenuto.

 

Perché cerchiamo tutti questi artisti? Perché – dicono gli organizzatori – crediamo che la cultura faccia miracoli e quindi, nella nuova edizione del festival, vogliamo che la cultura sia rappresentata in tutte le sue forme. Così abbiamo pensato di creare, nel già di per sé meraviglioso centro storico di San Pellegrino, una sorta di Montmartre. Non possiamo dire di più. Possiamo solo incuriosirvi. Ora tocca a voi: incuriositeci. Mandateci le vostre proposte, anche quelle eccentriche e bizzarre. Quelle che possono suonare come assurde o inusuali”.

 

Le proposte in non più di due cartelle vanno inviate all’indirizzo mail proposte@caffeinacultura.it entro il 31 marzo 2013. Tutte le proposte che arriveranno verranno attentamente valutate. Gli artisti le cui proposte verranno accettate, non riceveranno alcuna forma di pagamento. “Non vogliamo svalutare l’arte, assolutamente. Ma siamo i primi – dicono – ad avere bisogno di sostegno da parte di tutti per portare avanti i nostri progetti ambiziosi. Questo è il patto: voi mettete a disposizione la vostra arte, noi vi diamo un sacco di visibilità”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da