15122017Headline:

Da Lorenzo Cesa il De Profundis per Gigli

GigliRodolfo (1)

Nando Gigli

De Profundis per Nando Gigli. Come esponente dell’Udc viterbese. Ad intonarlo niente meno che il segretario nazionale del partito Lorenzo Cesa, arrivato ieri pomeriggio a Viterbo, nella nuovissima sede provinciale allocata in via Garbini,  per la presentazione ufficiale dei candidati al Parlamento e alla Regione. “Mi dispiace molto – ha detto Cesa all’esordio del suo intervento – che non sia qui un amico che all’Udc ha dato molto e da cui ha avuto molto, per essere stato candidato nel listino del presidente e quindi consigliere regionale la scorsa legislatura. Mi addolora la sua assenza – ha detto ancora Cesa – perché lo considero un amico e una persona valida. Non so se abbia scelto di percorrere strade diverse”.

Un concetto ribadito a fine intervento quando, rispondendo alla domanda di un giornalista, Cesa ha detto che Gigli non è ancora fuori dal partito, ma che ”ognuno si deve assumere le sue responsabilità”, lasciando intendere che molto dipenderà dalle prossime mosse del leader viterbese in un sodalizio che del resto da qualche mese è commissariato per una profonda e insanabile spaccatura interna. E se a tutto ciò si aggiunge che il commissario regionale dell’Udc Antonio Saccone ha santificato Giammaria Santucci per come sta portando avanti la campagna elettorale nella Tuscia, di oscuro ci rimane ben poco.

L’incontro di ieri sera ovviamente era tutto incentrato sull’appuntamento del 24 e 25 febbraio prossimi. Cesa ha ripercorso il Vangelo di Pierferdinando Casini sulla serietà di uno schieramento capeggiato da quel Mario Monti che ha salvato l’Italia dal baratro in cui l’aveva portata Berlusconi. E, particolare di non poco conto, mentre ha sparato a zero contro il leader del Pdl, ha risparmiato le solite critiche al Pd, ignorandolo completamente. E a chi gli ha poi chiesto se ci potrà essere un’alleanza con Bersani, ha risposto testualmente: “Se mi telefona, glielo dirò il 26 febbraio” .

Ultima curiosità: Cesa ha infervorato gli animi sulla candidatura di Carlo Graziani, presidente della Viterbese calcio, alla Regione: “E’ uno che ce la può fare. Sostenetelo”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da