15122017Headline:

Ricci salva i soggiorni estivi per i disabili

Alvaro Ricci (Pd)

Alvaro Ricci (Pd)

Che i tempi siano di magra è notorio, ma che a rimetterci siano sempre i più deboli è assurdo. Eppure rischia di essere ogni volta così, se non ci fosse qualche Cerbero che – andando a spulciare in mezzo alle carte – non scopra poi i marchingegni e li porti sulla pubblica piazza , costringendo chi di dovere a repentine marce indietro.

Stavolta, ad andarci di mezzo, stavano per essere i ragazzi in difficoltà (o diversamente abili, fate voi), che ogni anno usufruiscono dei soggiorni estivi a spese del Comune. Un servizio sociale di alta qualità e della massima importanza, utilissimo per i giovani e di sollievo per le famiglie. Ebbene, vista la scarsità di risorse che attanaglia palazzo dei Priori, qualcuno (un dirigente? Chissà) aveva pensato bene di metterci una croce sopra. E la cosa sarebbe anche passata inosservata se non ci fosse stato l’occhio vigile del vice capogruppo del Pd Alvaro Ricci, tra l’altro persona particolarmente sensibile a questi temi.

Sicché ieri pomeriggio in consiglio comunale è subito partita l’interrogazione al primo cittadino. “Vorrei sapere – ha detto Ricci – se risponde a verità che il Comune ha tagliato le risorse per i soggiorni estivi dei ragazzi diversamente abili. Sono particolarmente allarmato per questa notizia, in quanto quei soggiorni costituiscono uno strumento fondamentale per la crescita, l’autostima e l’autonomia di soggetti in difficoltà. Sono un grande beneficio per i ragazzi, ma anche un piccolo sollievo per le famiglie, che per alcuni giorni possono anche trascorrere qualche momento di spensieratezza, a loro vietato nel resto dell’anno”.

C’è da dire che Giulio Marini non ci ha pensato due volte e ha preso formale impegno, davanti a tutto il consiglio comunale, a ripristinare le risorse che qualcuno aveva provveduto, forse un po’ troppo frettolosamente, a tagliare. Per i diversamente abili stavolta è andata bene. Grazie al cerbero Alvaro Ricci.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da